RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nido Massimini, Figliomeni (FdI): “Ambiguità M5S, passo indietro Di Camillo”

Più informazioni su

Municipio Roma – XII. “Fa riflettere la vicenda che investe l’asilo nido di via Francesco Aquilanti, zona Massimina, che sebbene sia terminato di tutto punto, con cucina, aule, palestra già arredate, rimanga chiuso da oltre un anno e mezzo. Un progetto da 1,2 milioni di euro che nasce da un accordo tra il Comune di Roma e il consorzio Solari” o dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

Figliomeni Francesco

Figliomeni Francesco

“Qualcuno dirà è il solito modo di gestire le cose all’italiana, in parte è vero ma c’è di più. Infatti nella stessa zona a pochi chilometri di distanza esiste un asilo nido privato in convenzione con il Comune di cui guarda caso l’amministratore sarebbe Massimo Di Camillo, presidente del Consiglio del Municipio XII, a guida grillina. Questo fa venire dubbi neanche tanto velati in merito su quello che può essere un conflitto d’interessi.

Una faccenda complicata, da cui si evince un danno economico per le famiglie, infatti se da una parte si potrebbe risparmiare sulla retta mensile, dall’altra si sfrutterebbe sulle necessità di portare i bambini al nido per esigenze lavorative. E così la lista dei nidi e delle scuole “fantasma” si allunga a dismisura, in particolar modo in zone della città più periferiche, dove le liste d’attesa sono sempre così lunghe da portare le famiglie all’esasperazione.

Chiediamo al presidente Di Camillo un passo indietro dal suo ruolo di presidente dell’Aula consiliare del Municipio XII, almeno per far fede a quel manifesto di moralità e chiarezza da sempre sbandierato dal M5S di cui fa parte” conclude la nota.

Più informazioni su