Quantcast

Ostia – Su stabili di via Fasan, la Lega risponde a Di Giovanni

Più informazioni su

Ostia – Su stabili di via Fasan, la Lega risponde a Di Giovanni –

“Dopo un consiglio straordinario farsa sulla delicata situazione che riguarda gli inquilini degli stabili della Larex in via Fasan il capogruppo Cinque Stelle, Antonino Di Giovanni, invece di assumersi le responsabilità visto che governa il territorio, pensa bene di scaricare sugli altri le proprie colpe. Un atteggiamento che ormai i cittadini conoscono bene e che purtroppo stanno pagando a caro prezzo”. Così in una nota Monica Picca, capogruppo della Lega Salvini Premier nel parlamentino lidense, e Fabrizio Santori (i due nella foto) dirigente romano della Lega.

“Da parte della Lega non c’è stato alcun ritiro di un documento semplicemente perché, e qui Di Giovanni in pieno stile Cinque Stelle dice falsità, in capigruppo era stato deciso di proporre un documento unico e per questo la Lega ha presentato un emendamento che prevedeva la messa in sicurezza degli stabili attraverso l’intervento del Prefetto”.

“Scaricare sulle opposizioni la propria incapacità, specie quando si tratta di una situazione delicata che riguarda migliaia di inquilini, è un atteggiamento meschino e irresponsabile. A certificare le colpe dell’amministrazione Cinque Stelle ci sono gli atti e anche l’avvocatura comunale che ha sottolineato come nessuno degli interventi a carico del Comune sia stato effettivamente messo in campo. Questo perché, vien da pensare, i grillini vogliono lasciare la patata bollente alla futura amministrazione, dedicandosi in questi ultimi mesi a tagliare qualche nastro per un prato sistemato o per una buca chiusa dopo anni di annunci e promesse che non sono state mantenute”, concludono Picca e Santori.

Più informazioni su