RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Parco giochi Torresina Cecera (Pd): “Giochi interdetti, capolavoro dei Cinque Stelle”

“Tre giorni fa è scaduto l’affidamento di custodia e manutenzione del parco giochi di Torresina al comitato di quartiere, che si occupa dell’apertura e chiusura dei cancelli, dello sfalcio dell’erba, dello svuotamento dei cestini e del pagamento dell’assicurazione che tutelava i bambini che lo frequentavano, senza percepire un euro di rimborso da parte del comune/municipio.

Parco Torresina

O meglio se ne occupava fino alla scadenza dell’affidamento che il municipio non ha prorogato perché non ha espletato l’iter per il nuovo bando. Così il Municipio è tornato ad assumere direttamente le competenze manutentive sull’area giochi. E come primo atto ha deciso di tenere aperto giorno e notte i cancelli”.

Ma a denunciare oltre al danno la beffa subita dai frequentatori del parco è Alessio Cecera consigliere PD del XIV Municipio

“Il Comitato garantiva, gratuitamente, la manutenzione del Parco e si pagava da solo l’assicurazione, senza ricevere un euro da Comune e Municipio.

Ora il cancello è aperto ventiquattro ore su ventiquattro, alla mercé di tutti. Le essenze arboree, la bibliocabina, il gazebo sono abbandonati a loro stessi.

Oltre al danno, la beffa: l’area giochi è stata transennata. Quando della manutenzione se ne occupava il Comitato, che aveva una copertura assicurativa, i giochi erano accessibili. Ora che è in carico al Municipio, l’area è interdetta. Un capolavoro dei Cinque Stelle”.

È stata richiesta la convocazione della commissione garanzia municipale per capire cosa realmente sia successo e quale è l’indirizzo politico della giunta grillina per risolvere tale questione.