Quantcast

Scuola – Nanni: Da task force a fake force

Più informazioni su

Scuola – Nanni: Da task force a fake force –

“Nei mesi scorsi abbiamo più volte chiesto all’amministrazione di organizzare nei tempi e nei modi dovuti la riapertura delle scuole per offrire il miglior servizio possibile e garantire la sicurezza dei bambini, delle loro famiglie e del personale della scuola. La risposta dell’amministrazione è stata l’istituzione della tanto declamata task force che nel tempo si è rivelata una sorta di “fake force”. Così in una nota Dario Nanni, consigliere del VI Municipio già consigliere comunale.

“In un momento complesso e delicato come quello che si sta vivendo, il confronto con le lavoratrici della scuola e l’ascolto delle loro indicazioni, doveva essere la prima cosa da fare, la priorità assoluta, ed invece le istanze delle lavoratrici e delle loro rappresentanze sono rimaste inascoltate”.

“Ad oggi mi continuano ad arrivare segnalazioni sulla mancanza di indicazioni all’interno delle scuole, ritardi e carenze nella distribuzione delle mascherine e degli altri dispositivi di protezione, continui spostamenti del personale che non fanno che aumentare i rischi. A tutto questo si aggiunga il fatto che ai bambini diversamente abili non è garantita l’insegnante di integrazione per l’intera durata dell’orario giornaliero. Tutte criticità riferibili all’amministrazione capitolina e agli uffici centrali competenti”.

“Dispiace che con tutto il tempo che si è avuto a disposizione e con tutte le indicazioni che sono state fatte sia dalle lavoratrici, che dalle loro rappresentanze, il risultato finale sia questo caos organizzativo nelle strutture scolastiche 0-6 anni e mi auguro che l’amministrazione comunale da subito cambi atteggiamento e metta mano a questa vicenda attuando quanto viene richiesto dalle lavoratrici che scontano quotidianamente queste difficoltà”.

Lo comunica in una nota Dario Nanni, consigliere del VI Municipio.

Più informazioni su