Scuola – Nanni: i contratti delle precarie non si toccano

Più informazioni su

Scuola – Nanni: i contratti delle precarie non si toccano –

“Mi arrivano notizie di lettere inviate dagli uffici capitolini in cui si invitano le lavoratrici precarie della scuola che hanno contratti in corso fino a fine anno a presentarsi per la risoluzione anticipata del rapporto di lavoro, con la motivazione del venir meno della necessità. Se il Comune di Roma pensa di poter rescindere unilateralmente il contratto delle insegnanti e delle educatrici lo porteremo in tribunale”. Così in una nota Dario Nanni consigliere del VI Municipio.

“Premesso che parliamo di contratti a tempo determinato di pochi mesi e considerato che queste insegnanti non hanno avuto un minimo sostegno da parte dell’amministrazione capitolina durante i mesi del lockdown, mi chiedo come oggi possa venire in mente a qualcuno di poter stracciare quanto stipulato solo qualche giorno fa. Mi auguro che sia solo l’ennesimo errore di un’amministrazione che ogni giorno dà prova della sua incapacità di governo della città e di mancata conoscenza delle norme. Se così non fosse – conclude Nanni – c’è già un pool di avvocati che sta preparando il ricorso per portare il Comune di Roma in tribunale e dimostrare che non solo è vergognoso dal punto di vista morale ma anche illegittimo dal punto di vista legale”.

Lo comunica in una nota Dario Nanni, consigliere del VI Municipio.

Più informazioni su