Municipio X. Gianella: “Bloccare la candidatura di Luca Marsella”

“Chiedo ufficialmente che venga bloccata la candidatura di Luca Marsella, candidato presidente di CasaPound al Municipio X. Trovo assurdo che possa correre a queste elezioni una persona violenta e anti democratica”. Così, in una nota, Diego Gianella, candidato consigliere per il Municipio X con alla lista civica Laboratorio Civico X.

Diego Gianella

Diego Gianella

“Sono tanti gli atti di violenza e le intimidazioni, tante le denunce. Finalmente – spiega Gianella – è arrivata la prima condanna per Luca Marsella. Nel 2011, infatti, ha minacciato degli studenti minorenni “ti ammazzi, ti accoltello se andrai a manifestare”. La violenza di stampo fascista aumenta nelle nostre strade. Bisogna fermarla e non legittimarla”.

“Usciamo dal commissariamento per mafia e trovo assurdo – sottolinea il candidato consigliere di Laboratorio Civico X – che sia permesso a Luca Marsella di correre alla carica di presidente del X municipio. Soprattutto dopo le dichiarazioni pubbliche di appoggio fatte da un esponente del clan Spada”.

“Rimango ancora più stupito – conclude – della festa per la democrazia che il Pd voleva organizzare per domani al Pontile di Ostia, invitando proprio Casa Pound e lo stesso Marsella. Sono vicino a tutti gli studenti e tutti coloro siano stati vittime della violenza fascista di Casa Pound”