RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Alla Lazio Nuoto le “chiavi” della Città dello Sport di Tivoli

Più informazioni su

Affidata la gestione di campo sportivo, Palazzetto e Polo Natatorio.

Il sindaco Gallotti: “E’ un punto di partenza che porterà benefici al nostro territorio”

 

 

La Città dello Sport “Arci” è stata ufficialmente affidata alla S.S. Lazio Nuoto. Questa mattina a Palazzo San Bernardino è stato sottoscritto il documento che permetterà alla prestigiosa società del presidente Massimo Moroli di iniziare a gestire di fatto gli impianti del campo sportivo “Olindo Galli”, il Palazzetto “Paolo Tosto” ed il Polo Natatorio, il tutto in attesa della stipula del contratto definitivo.

“Finalmente inizierà a vivere la Città dello Sport – ha dichiarato il sindaco Sandro Gallotti -. Mi sono congratulato con il presidente Moroli, la presenza di una società come la S.S. Lazio Nuoto a Tivoli rappresenta una forte garanzia a livello di organizzazione sportiva e creazione di opportunità per il territorio. Dopo anni di attesa questa amministrazione è riuscita ad assegnare la gestione degli impianti, e mi riferisco in particolare al Polo Natatorio. E’ chiaro che questo è solamente un punto di partenza, un investimento in progetti che sono certo porterà benefici alla nostra comunità, dal punto di vista sociale, economico e occupazionale”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore allo Sport Laura Cerroni: “E’ un momento importante per la Tivoli sportiva ma non solo. Si sta concretizzando l’occasione di fare un salto di qualità. Si avvia alla conclusione l’iter che ha visto la Lazio Nuoto aggiudicarsi il bando per la gestione della Città dello Sport. L’obiettivo è quello di rendere gli impianti degli Arci sempre più un punto di riferimento di primo piano per il nostro territorio”.

La Lazio Nuoto aveva vinto il bando di gara pubblicato dal Comune per affidare la gestione dell’impianto per una durata di 25 anni. La proposta della società biancoceleste prevede, tra le altre cose, la realizzazione di due campi da calcetto, la realizzazione del manto in erba sintetica sull’attuale campo di calcio in terra battuto, la realizzazione di spazi destinati ad attività commerciali, una foresteria e l’installazione di pannelli fotovoltaici per il risparmio energetico.

 

La Città dello Sport comprende: il campo sportivo “Olindo Galli” suddiviso in un campo A in erba naturale, di dimensioni regolamentari ed impianto di illuminazione, circoscritto da una pista di atletica con tribuna coperta ed una piccola tribuna scoperta (per i tifosi ospiti). Sotto la tribuna principale sono ospitati gli spogliatoi, uffici ed i locali di servizio e un campo C in terra battuta, con ampio spazio circostante, oltre locali spogliatoi in edificio di un piano fuori terra; il Palazzetto dello Sport “Paolo Tosto”, un campo polivalente divisibile per diverse funzioni con tribune laterali ampliabili con accessi indipendenti dall’esterno, locali per spogliatoi, servizi igienici e magazzini, ampio spazio di entrata ed uffici vari; il Polo Natatorio Comunale, composta da due vasche natatorie, di diversa dimensione e profondità, dotato di tribuna, spogliatoi divisi, servizi igienici ed uffici. Inoltre completa il compendio immobiliare la viabilità di accesso, un ampio parcheggio di circa 700 posti auto e spazi esterni alle strutture edilizie, una casa del custode con corte annessa. L’intera proprietà comunale è recintata e dotata di cancello di ingresso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.