RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

CALCIO | Italia-Olanda, la Nazionale c’è, e pure l’allenatore

Più informazioni su

Dalle amichevoli non ci si può aspettare molto, ma è sempre meglio vincere che perdere. Eppure, stavolta, dopo aver visto Italia-Olanda, l’impressione è che una squadra nazionale finalmente c’è. E, lasciatemelo dire, non si offendano i predecessori, stavolta c’è pure l’allenatore.

Lo confesso, Antonio Conte mi sta antipatico. Sempre incavolato, sempre a urlare, sempre sergente dei marines. Per vederlo sorridere bisogna aspettare che gli rubino una foto mentre sta con la famiglia al mare. Non ride nemmeno quando vince.

Però, adesso lo dico, a denti stretti ma lo dico: viva gli antipatici! Soprattutto quando usano tutta l’antipatia di cui sono ricchi per fare il loro mestiere, per pretendere il meglio da tutti. E per lasciare a casa chi non dà garanzie di sufficiente impegno.

Tutte qualità che Conte ha, insieme a una che in Italia è rarissima: l’assoluta sordità verso i suggerimenti che non mancano mai, da chi è disinteressato e da chi non lo è.

Beh, basta coi complimenti che, da bravo antipatico, magari gli danno pure fastidio. E aspettiamolo al varco delle prossime partite, con la certezza che se sbaglierà qualche scelta, sbaglierà lui, non lo faranno sbagliare i suggeritori.

Più informazioni su