RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

ITALIA-GERMANIA 2-1, MA A BRUXELLES: NIENTE CALCIO, SIAMO SERI

Più informazioni su

Mentre a Varsavia l’Italia insegnava alla Germania come si gioca a calcio (e come si vince: 2-1 con doppietta di un grande Balotelli su assist del grande Cassano e del grande Montolivo), a Bruxelles si discuteva di tutto e di niente, con la Merkel sempre impegnata nel solito catenaccio – niente eurobond, niente finanziamenti, niente questo, niente quello, solo tanto rigore (e Ozil è stato l’unico ad averla presa in parola) – e con Monti a mostrare di essere un po’ stanco di fare compiti a casa. I leader europei avrebbero probabilmente impiegato meglio il loro tempo guardando la partitona, ma il presidente del consiglio dell’Ue, Herman van Rompuy, ha romputo…, pardon, ha rotto a tutti le uova nel paniere proclamando : “Niente calcio, siamo seri”. Peccato. Hanno perso l’occasione di assistere a una seria lezione di calcio senza concludere niente di serio. Valli a capire questi eurofissati, hanno in testa una scala di valori molto lontana da quella dei cittadini europei.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.