RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

JUVENTUS, 28 SCUDETTI. NO… (SECONDA PUNTATA)

Più informazioni su

Non si fa in tempo a mettere ordine alla matematica degli scudetti della Juventus, che subito bisogna ricominciare da capo. Appena abbiamo pubblicato la prima puntata di questa stucchevole telenovela (stucchevole soprattutto per chi può vantare alla propria squadra del cuore un numero di scudetti inferiore alle dita di una sola mano), subito ci hanno segnalato che al club torinese spettano altri due scudetti: quelli del 1908 e del 1909. In quei due anni, di campionati ce n’erano due, uno italiano e uno federale. Nel 1908 quello italiano fu vinto dalla Pro Vercelli e quello federale dalla Juventus. Nel 1909 la Pro Vercelli vinse quello federale e la Juventus quello italiano. Negli annuari però sono registrati i due scudetti della Pro Vercelli e non quelli della Juventus. Quindi, la Juve ne avrebbe guadagnati sul campo 32 (o 33 secondo Allegri), non 28, non 30, non 31, non 22 (per la verità Zeman non ha detto 22, ha detto soltanto che 28 sono già troppi). A questo punto non basta un professore di matematica della Bocconi. Qui serve Salomone, o un arbitro imparziale, se ce ne sono ancora, che decida il numero più giusto. Però, visto che i numeri, tra giusti e sbagliati, sono cinque, perché non giocarli al Lotto? Una bella cinquina sulla ruota di Torino farebbe contenti tutti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.