RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

OROSCOPO ACQUARIO FEBBRAIO 2014

Più informazioni su

ACQUARIO

ACQUARIO

SIMON & the STARS – Caro Acquario, sei ad un nuovo giro di boa, alla partenza di nuovo ciclo solare che inizia con il compleanno e che rimette in moto tutta la tua dirompente energia creativa. Stai piantando in terra i semi di ciò che verrà alla luce nei prossimi mesi. In modo ancora non visibile, il DNA che formerà le strutture del tuo prossimo anno è già lì. Sono i desideri che si esprimono al compleanno! Quanto più sei in grado di formulare desideri “al positivo”, proiettando una nuova immagine di te con nuovi e più ampi confini, tanto più stai piantando dei semi che nel corso dell’anno prenderanno frutto dando vita ad una trasformazione personale.

La proiezione di una nuova immagine di te è il vero senso del transito nel Solenel tuo segno. E’ un transito che illumina la Prima casa, l’area della carta natale che indica proprio la proiezione del sé in una personalità compiuta, in grado di esprimere al meglio sul piano materiale tutte quelle “istanze di dentro” che formano il talento, la sensibilità, la curiosità, la direzione di una persona. E’ un processo graduale, ci vuole una vita intera per compiere questo cammino di formazione e di auto-realizzazione. E’ un cammino che alterna momenti di crescita graduale a veri e propri salti in avanti nell’evoluzione (a seconda dei periodi) e che piano piano negli anni ti consente di trasformarti in ciò che sei. Di allineare i piani: quello dell’identità potenziale a quello della personalità attuale in tutto ciò che fai, nel lavoro, nelle relazioni, nel tempo libero, e così via.
Diciamo che se come insegna Darwin l’evoluzione è fatta di piccoli aggiustamenti alternati a bruschi salti evolutivi corrispondenti a vere e proprie “mutazioni migliorative”, per il tuo segno siamo in piena fase di brusco salto evolutivo. In primo luogo perché le mutazioni Darwiniane – proprio per il loro carattere di imprevedibilità – ricordano moltissimo il funzionamento di Urano, il pianeta che governa l’Acquario dividendosi lo scettro con Saturno. In secondo luogo perché anche il tuo cielo di lungo termine conferma che sei nel pieno di un nuovo ciclo di vita, e dentro di te è come se avessi un cavallo che morde il freno e scalpita irrefrenabile. Un cavallo che vuole “rompere” (come si dice in gergo) il trotto per galoppare verso nuovi scenari, ma per molti aspetti quest’anno sarebbe bene tenerlo alla briglia. Vale per tutti i nati del segno, e soprattutto per i nati della seconda e terza decade, che ancora sono in parte frenati dalla quadratura di Saturno. Di tutto questo ho parlato nelle previsioni per il 2014, ma un richiamo è d’obbligo soprattutto perché il ritorno solare del compleanno stimola proprio questo desiderio di nuovo ed un corrispondente senso di insofferenza nei confronti di alcune cose che vorresti cambiare. Un desiderio che non devi senz’altro reprimere, ma che deve camminare con passo sicuro e senza troppi azzardi.
A febbraio Mercurio compie il primo moto retrogrado dell’anno, facendo capolino in Pesci per poi tornare nel tuo segno. Mercurio retrogrado porta riflessione e rielaborazione: il ciclo del pensiero si inverte, il fuoco dell’attenzione si pone su te stesso. Entrando brevemente in Pesci per tornare in Acquario, ti spinge a concentrare la tua attenzione sulla tua “nuova” personalità, sui talenti che stai scoprendo possedere e sulla necessità di mantenere un sistema economico “prudente”. In altre parole: da un lato vorresti cambiare velocemente pelle, dis-mettendo i tuoi vecchi “abiti” per incamminarti su un nuovo sentiero. Dall’altra ti rendi conto che non puoi fare un colpo di testa del genere, ma devi creare, testare, sperimentare e se del caso correggere un nuovo sistema che ti consenta di mantenerti sul nuovo sentiero. Come dicevo in passato, non è tempo di puntare tutto su te stesso e girare la roulette. Non è tempo di “o la va o la spacca”. Saturno in quadratura alta dal segno dello Scorpione ti invita a mostrare disciplina e senso di responsabilità nell’affrontare passo passo la tua personale rivoluzione. Se ci riuscirai, potrai davvero cambiare pelle e riuscire in ogni desiderio di rifondazione personale.
Per tutto il corso del mese, Marte mantiene l’ottima posizione di trigono dal segno della Bilancia, soffiando un forte vento di cambiamento nelle tue vele e donandoti la lucidità e la determinazione necessarie a mettere i giusti “paletti” al tuo cammino. Chi scia sa benissimo che un fuori pista può essere più pericoloso di una pista nera “battuta”; Marte in Bilancia ti aiuta a delineare bene i confini della pista e ti aiuta a non addentrarti in pericolosi ed imprevedibili fuori pista. Alle volte la tua determinazione può apparire anche spietata agli occhi di chi ti osserva, ma è tutt’altro. E’ solamente un modo per mantenere il vagone sul binario, perché tutto sommato sei lanciato in una corsa veloce e ti sforzi semplicemente di mantenere tutti i parametri in buon equilibrio in modo da limitare il rischio di imprevisti o deviazioni.
Anche Venere per tutto il mese rimane vicina a Plutone nel segno del Capricorno, dove stazionerà fino al 5/3. Per il tuo segno, Venere in Capricorno significa Venere nella tua Dodicesima casa, la casa della riflessione e della rielaborazione personale. E’ una Venere un po’ “eremita”, che tornerà ad esprimersi e a brillare nel prossimo mese di Marzo. In campo sentimentale, per i single non è ancora tempo di ricominciare a pensare ad una storia, mentre chi è in coppia avrà comunque un certo bisogno dei propri spazi vitali. Andando più in profondità, questa posizione di Venere che “fa visita” a Plutone nella tua Dodicesima casa indica che dentro di te arde la lava del cambiamento, e che questo cambiamento ha molto a che fare con i tuoi talenti più veri. Ma non è ancora tempo che questa lava erutti con un dirompente fuoco d’artificio, perché l’eruzione potrebbe creare danni ingenti. E’ ancora tempo di preparazione… bada bene, non si tratta di un letargo: queste nuove forze sono assolutamente attive dentro di te, e se ne intravedono i confini anche all’esterno, ma non è ancora tempo di mostrarle al mondo in tutta la loro potenza.
Durante tutto il corso del mese, le fasi della Luna scandiscono questo momento di consapevolezza di una nuova immagine di te che sta prendendo forma e sostanza. Il Primo Quarto di Luna del 5/6/7 consente a questo “tema” di prendere vita attraverso piccole sfide di quotidianità che mettono alla prova la tua comprensione dell’insegnamento del sole e soprattutto la tua capacità di metterlo in pratica nella tua vita. In questo senso il Primo Quarto, che cade nel segno del Toro, ti mostra come ogni costruzione stabile sia fatta di mattoni solidi e robusti e richieda tempo, dedizione, fatica e lentezza. La Luna Piena del 14/2, che cade nel segno del Leone, ti mostra come la bussola di questo tuo cammino di trasformazione debba essere e rimanere l’amore per ciò che fai: quello è l’unico carburante che può alimentare un rivoluzione personale come quella che hai intrapreso. Se viene meno l’amore, viene meno il senso stesso del cammino. Ti mostra anche come sia importante circondarti di persone in grado di comprendere e condividere questo stesso amore che ti muove.
Insomma, l’oroscopo del mese del tuo compleanno è un oroscopo necessariamente molto poetico e simbolico. Non è fatto di “eventi”, ma di piccole e grandi nuove consapevolezze, e piccoli o grandi richieste espresse nei confronti dell’universo (i famosi desideri che si esprimono soffiando le candeline). Più saranno precisi, più l’universo saprà come esaudirli. Il tuo “compito” in questi mesi è di tenere sempre viva la fiamma del desiderio di cambiamento che ti muove da dentro, ma saperla vivere con consapevolezza, responsabilità ed equilibrio. Non solo devi evitare che le fiamme ti “divorino” facendoti fare passi falsi o mosse avventate, ma devi anche vegliare su questo Fuoco per evitare che la quotidianità possa spegnertelo.
D’altronde, uno dei simboli del segno dell’Acquario è proprio Prometeo, che rubò il Fuoco della conoscenza agli dei per farne dono agli uomini, quello stesso fuoco che ora ti arde dentro, e che devi curare ogni giorno, aspettando il momento giusto per farlo splendere liberamente.
VOTO: 8

Più informazioni su