RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Oroscopo Agosto 2014 Acquario – SIMON & the STARS

Più informazioni su

ACQUARIO

ACQUARIO

ACQUARIO

Parliamoci chiaro: qui c’è da darsi una calmata! Siamo elettrici, nervosi, pronti a scattare per un nonnulla!

Andiamo a 300 km/h in qualsiasi cosa facciamo; solitamente riusciamo a far tornare i conti a fine giornata, ma il rischio di errori e distrazioni è alle stelle! Dormiamo poco, ci teniamo in piedi a forse un caffè dopo l’altro. E ormai siamo assuefatti alla caffeina, dalla quale ricaviamo solo una maggiore carica di nervosismo. STOP! Qui c’è da innescare il “genitore interiore” (quello “accudente”, non quello “normativo”!) e prenderci un po’ cura di noi stessi, altrimenti il motore finisce per fondere! Da bambini i genitori spesso si dannavano per mandarci a dormire, perché il Baby-Acquario sin da piccolino mostra una assoluta insofferenza alle naturali necessità di staccare la spina! Alla stessa maniera adesso ci dobbiamo ergere a genitori di noi stessi e prendere cura delle nostre esigenze più basilari. Anche se la nostra natura ci porterebbe ad andare avanti ad oltranza e a non tenere conto dei nostri limiti di normale stanchezza.
Agosto è un mese un po’ ruvido per il nostro segno. Il Sole transita in opposizione dal segno del Leone per le prime tre settimane, nel corso delle quali formerà anche la congiunzione con Giove, anch’esso opposto dal Leone. Marte ha lasciato a fine luglio il trigono in Bilancia e transita ora in Scorpione, in quadratura al nostro segno. La quadratura “alta” di Marte porta fatica e stress sul lavoro. Le responsabilità – cui normalmente siamo più o meno resistenti – diventano pesi insostenibili. C’è frettolosità, un pizzico di frenesia di fare e di arrivare in qualche “luogo” che neanche noi sappiamo dove sia. Tutto questo movimento senza una direzione chiara e lucida rischia di somigliare alla ruota di un criceto. Stanchezza immobile e immobilità stancante. Tutto produce stanchezza, la stanchezza produce frustrazione, e la frustrazione produce rabbia o ansia. O entrambe.
C’è da fare un passo indietro. C’è da fermarsi un’attimo, farsi una carezza, riconoscersi i meriti di un anno in trincea sotto i richiami di responsabilità di Saturno in quadratura. C’è un gruppetto di nati del 3,4,5 e 6 febbraio (al quale appartiene anche il sottoscritto) che hanno trascorso tutto il mese di Luglio con Saturno quadrato al proprio Sole di nascita, e che si porteranno questo fardello anche nella prima decina di Agosto. Questo gruppetto di “privilegiati” deve farsi un bel po’ di carezze, e concedersi ancora più degli altri delle vacanze di riposo.

Questa non si preannuncia come un’estate da esploratore con zainetto in spalla e sguardo volto all’avventura. Questa è più un’estate da spiaggia, infradito e possibilmente zero stress organizzativo. Faremmo meglio ad evitare i luoghi di grande caos, perché nel corso della nostra villeggiatura potremmo rischiare di strangolare qualcuno. Magari non sulle prime, perché partiremmo raccontandoci che siamo socievoli ed amabili come al solito, ma al primo che ci ruba un parcheggio potremmo squarciare tutte e quattro le gomme!

Qualcuno potrebbe pensare che forse sto spendendo troppe parole su come dovrebbero o non dovrebbero essere le nostre vacanze, ma lo faccio con un intento ben preciso. Ad Agosto abbiamo il Sole opposto nel segno del Leone, un transito che non durerà oltre le prime tre settimane del mese e che ci potrebbe rendere un po’ troppo accondiscendenti. Ma anche Giove transita nella stessa posizione, e ci resterà per un intero anno. Se la tendenza ad essere accondiscendenti determinata dall’opposizione del Sole si scioglierà entro la fine del mese, quella determinata dall’opposizione di Giove dovrà essere gestita per bene per un periodo molto più lungoSapere esattamente di cosa abbiamo bisogno e concedercelo, non lasciandoci fuorviare e trasportare da ciò che gli altri ci consigliano, propongono o che addirittura tentano di imporci sarà una bussola importante per il prossimo anno!

Il transito di opposizione di Giove può rivelarsi estremamente favorevole, ma alla condizione che abbiamo un’idea ben chiara di ciò che desideriamo, di ciò che possiamo accettare dagli altri di buon grado senza tradire noi stessi e ciò che invece resta – e dovrebbe restare – inaccettabile. In questo modo, se dovessimo ricevere una proposta di contratto – cosa molto probabile durante l’opposizione di Giove – sapremmo esattamente che valore darci e che garanzie pretendere. Ne riparleremo nei prossimi oroscopi ed affineremo insieme una giusta strategia. Per il momento, cerchiamo di prestare attenzione alla nostra “vocetta” interiore e di comprendere cosa ci chiede. E soprattutto di darle ascolto prendendoci cura di noi stessi in vacanza nel modo più amorevole possibile.

 

Anche in amore, Marte quadrato e Sole e Venere opposti possono portare qualche tensione. Le coppie solide non temono nulla, mentre chi cammina sulla corda del funambolo rischia scontri aperti sul ring o KO definitivi. Meglio rimandare discussioni impegnate a Settembre: il cielo di Agosto, con la quadratura di Marte che porta irritazione e nervosismo, non è il più adatto per affrontare un problema di coppia con la giusta serenità.
Insomma, si dice: “quando sei martello batti, quando sei incudine statti“. Questo di Agosto è un cielo che invita alla prudenza. Meglio rimandare le cose importanti a settembre e cercare di far riposare la testa lontani dal caos! La fine di quest’anno introduce un 2015 finalmente libero dalla quadratura di Saturno! Finalmente si può volare verso un nuovo cielo fatto di libertà di espressione e di grandi soddisfazioni personali. Sarà tempo di salpare per un nuovo continenteseguendo con fiducia la rotta di ciò che siamo e che voglia essere! Ancora un po’ di pazienza… ne vale la pena!
VOTO: 6.5
METRONOMOlento nervosetto

 

 

PS: GIOVE IN LEONE tingerà il cielo dell’ACQUARIO per un anno intero! 

Per un approfondimento sul transito vedi anche: 

 

www.Facebook.com/photo.php?fbid=255055178018463&set=a.125333307657318.1073741828.125217327668916&type=1&theater

Più informazioni su