RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Oroscopo Ariete Maggio 2014 | SIMON & the STARS

Più informazioni su

ariete

ariete

ARIETE

Di questi tempi non è semplice scrivere un solo oroscopo per tutti gli Arieti! Il cielo Arietino varia infatti molto da decade a decade, e richiede alcune precisazioni! Partiamo dalleconsiderazioni che vanno bene per tutti i nati del segno:Maggio è un mese di concretizzazione! Le energie che hai assimilato nel corso del “ritorno solare” avvenuto in occasione del tuo ultimo compleanno richiedono una “messa a terra”. E’ un’energia potente, che ricorda quella del fulmine: scaricata nel modo giusto è in grado di riattivare il sistema e condurlo ad un ottimo regime di produttività. Scaricata nel modo sbagliato rischia di produrre gli stessi risultati del fulmine che restituì la vita alla Creatura di Frankenstein: instabilità e rischio di corto circuito…

I transiti delle prime tre settimane di Maggio ti spingono a incanalare queste energie in qualcosa di concreto e pratico. Il Sole transita infatti nella Seconda casa, la casa che rappresenta i soldi e I guadagni, oltre al talento. Astrologicamente parlando “guadagni” e “talento” appartengono alla stessa “area” proprio perché i guadagni dipendono da una equilibrata e produttiva applicazione pratica del talento. Ciò che sei chiamato a fare nel corso del mese di Maggio è la creazione di un circolo virtuoso tra le tue tante capacità creative e un pizzico di senso pratico per dare loro corpo e sostanza.

Per tutto il corso del mese Venere transita nel segno, portando fascino, magnetismo personale e favorendo i guadagni. Sale il senso di autostima e la sicurezza in te stesso. La coppia e le collaborazioni professionali rimangono un tema “caldo”: Venere e Marte sono in opposizione, soprattutto nella parte centrale del mese. Venere transita in Ariete (dove governa Marte) e Marte in Bilancia (dove governa Venere). Ognuno dei due transita nella “metà campo” dell’avversario, mettendo in luce un “braccio di ferro” tra affermazione personale e relazione conl’altro. Sarà molto importante definire il giusto “confine” tra le tue “cose” personali e la normale “remissione dell’ego” che occorre per fare spazio all’altro in una qualsiasi relazione. Mettiamola così: la seconda metà dell’anno ti porterà importanti conquiste e richiede un buon allenamento nelle collaborazioni professionali, dalle quali puoi ottenere moltissimo. In questa prima metà dell’anno occorrerà portare pazienza per evitare di compromettere rapporti e relazioni che possono darti molto nei prossimi mesi. Armati quindi di buono spirito di tolleranza, e cerca di non dare troppo peso a qualche possibile attrito…

 

Questo vale soprattutto per un gruppetto di nati del 30 e 31 Marzo e del 1 Aprile, che si confrontano con l’opposizione diretta di Marte. Bisognerà fare attenzione, controllare i livelli di aggressività ed evitare situazioni che possano compromettere i rapporti con incomprensioni o tensioni.

 

Il secondo gruppetto “affaticato” è quello dei nati del 2/3/4 aprile, che continua a confrontarsi con la quadratura di Plutone dal Capricorno, che rappresenta le gerarchie,l’autorità, e se vogliamo anche le aspettative degli altri. Per i nati di questo gruppetto può essere forte a Maggio la sensazione che la loro personale crescita sia ancora ostacolata da alcune figure autorevoli. Può trattarsi della figura paterna per i più giovani, o di un capo che appare irragionevole sul lavoro. C’è un forte desiderio di ribellione: la trasformazione è già in atto e da Luglio sarai molto più libero di esprimerti. La quadratura di Plutone potrebbe darti la fastidiosa sensazione che il tuo cammino verso il successo e l’affermazione personale dipenda eccessivamente daglialtri. O meglio, da qualcun altro, il cui potere o la cui autorità aiuta il tuo percorso ma a tratti lo offusca e lo mette in ombra. Si tratta di “effetti speciali”, di miraggi fastidiosi, cerca di non dargli troppo credito.

 

Insomma, un cielo utile e costruttivo, senza grandi insidie o trabocchetti, con la sola eccezione dei gruppetti di cui ho parlato sopra, che dovranno prestare maggiore attenzione e per i quali c’è una raccomandazione da fare… di solito, i transiti dei pianeti lenti (come sono in questo caso quelli che vi “sfidano”) servono ad attirare la nostra attenzione su alcuni aspetti della nostra personalità e del nostro percorso evolutivo che non riusciamo a mettere a fuoco o che non vogliamo riconoscere a noi stessi. Tutti i transiti più “difficili” dell’Ariete riguardano, in un modo o nell’altro – il rapporto con gli altri. L’altro che ci mette in ombra (nel caso di Plutone), l’altro che limita la nostra libertà di movimento e di espressione (nel caso di Marte).

Ma l’oroscopo riguarda quasi sempre noi stessi, e raramente gli altri… prova quindi a leggere tra le righe, e ti renderai conto che tutte queste “sfide planetarie” hanno il senso di spingerti a costruire un più forte senso di autostima e di consapevolezza delle tue capacità! Se lavorerai in questo senso, vedrai che tutto d’un tratto l’altro non farà più paura…

 

VOTO:7+

Più informazioni su