RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

OROSCOPO CAPRICORNO FEBBRAIO 2014

Più informazioni su

CAPRICORNO

CAPRICORNO

SIMON & the STARS – Caro Capricorno,  anno nuovo, vita nuova! Lo scorso mese hai ricevuto il “ritorno solare” con il tuo compleanno, ed è iniziato un nuovo ciclo di “rivoluzione solare”! E’ un nuovo ciclo di vita, che concentra nuovamente le tue energie su obiettivi, desideri e speranze.

Il tuo segno arriva al 2014 un po’ affaticato, soprattutto la prima e l’inizio della seconda decade (i nati fino al 3 gennaio), che hanno ricevuto la visita di Plutone. L’ho già scritto in passato, ma vale la pena di ricordare che un transito di Plutone (il più lento e importante dei pianeti) è un “privilegio” che non tutti sperimentano nel corso della vita. Plutone ti spinge a portare in superficie ciò che hai nel profondo, i tuoi veri desideri, i tuoi veri talenti, la tua vera identità. Ciò significa che se vivi un qualsiasi dis-allineamento, magari perché il tuo lavoro non ti appaga fino in fondo, non ti consente di esprimere pienamente il tuo talento, o perché sei incappato in una relazione che non ti consente di brillare, Plutone farà di tutto per “risvegliarti” e per far emergere ciò che realmente sei e vuoi. Per questo motivo, si tratta di un transito faticoso, ma senz’altro anche di un “privilegio”, perché dopo il passaggio di Plutone potresti scoprire di essere diventato una persona profondamente “diversa”, ma anche profondamente più somigliante a ciò che realmente sei. Prima o poi dovrò dedicare un approfondimento a questo transito di Plutone, perché è talmente lento che nel corso di un anno copre uno o al massimo due gradi del segno: questo vuol dire che praticamente ogni anno i nati di un determinato giorno del Capricorno si confronteranno con gli insegnamenti di questo importantissimo pianeta. Quest’anno “tocca” ai nati del 2 e 3 gennaio, mentre i nati del 1 gennaio sono reduci dal loro anno con Plutone, e i nati del 4 sentono i primi indizi del suo arrivo nel 2015.
Ho fatto una piccola premessa su Plutone (del quale ho parlato anche nella Previsioni 2014) perché evidentemente il nuovo ciclo Solare iniziato con il tuo ultimo compleanno si inserisce (per i nati dei giorni “caldi” che ho segnalato) in un più ampio ciclo di rifondazione personale dettato appunto dal transito di Plutone. Tornando a Febbraio, il mese successivo al compleanno pone l’enfasi su due cardini fondamentale della tua crescita personale: il tuo talento e le tue finanze. E’ interessante notare come la stessa area della carta natale indichi sia l’uno che l’altro fattore, come a dire che in un sistema sostanzialmente sano e in equilibrio ci dovrebbe essere una corrispondenza biunivoca tra le due cose. Il tuo “talento” (inteso come le doti, le capacità, le inclinazioni personali) dovrebbero essere tradotte in attività pratica e creare reddito, ricchezza, trasformarsi in sostentamento. E già qui, per i nati del 2 e 3 gennaio, si pone un interrogativo: il vostro lavoro riflette davvero i vostri talenti? Questo è un interrogativo che ci dovremmo porre tutti di continuo, ma per i “privilegiati” di Plutone del 2014 diventa un imperativo categorico, al quale difficilmente si potranno sottrarre.
Durante il transito in Acquario (per le prime tre settimane del mese) il Sole illumina questa area, e ti spinge ad investire su te stesso. Se senti che stai lasciando alcuni talenti inespressi, è il momento per prenderne atto ed agire. Ciò non significa cambiare necessariamente lavoro con un colpo di testa, ma prendersi cura delle proprie inclinazioni e dare loro una possibilità quanto meno in termini di cura e di attenzione. Coltivare attività parallele che ti consentano di mettere alla prova il tuo talento, di dargli una possibilità.

Nelle stesse settimane Mercurio compie il primo moto retrogrado dell’anno, facendo capolino nel segno dei Pesci per poi tornare nuovamente in Acquario, sempre in questa stessa area del talento. I moti retrogradi di Mercurio introducono vere e proprie pause di riflessione durante le quali la normale direzione del pensiero si inverte: siamo portati a riflettere su noi stessi, ad auto-analizzarci in modo più lucido e obiettivo che mai. Nel tuo caso, complice anche la presenza di Venere nel tuo segno, la riflessione riguarda proprio il talento.

Certo, Marte può rendere questa riflessione più difficile: da qualche mese transita infatti in quadratura dal segno della Bilancia, dove resterà fino al mese di Luglio, con un anello di sosta di straordinaria durata. Marte in Bilancia significa per il tuo segno una certa pressione di responsabilità in campo professionale. Scadenze, impegni, aspettative del tuo capo o dei tuoi superiori. Insomma, il mondo del lavoro con Marte in Decima casa rimane un’arena da gladiatori, nella quale hai tutte le carte in regola per uscire vincitore, ma questo non facilita certo il momento di riflessione di cui parlavo prima. E’ come se un chirurgo nel bel mezzo di un’operazione importante che sta venendo nel migliore dei modi potesse fermarsi un attimo a riflettere sulle sue scelte professionali. Mi rendo conto che non è facile, ma dovresti tentare di ritagliarti degli spazi più privati e “protetti”. Può darsi che tu ne esca con una piena e totale conferma della tua vita lavorativa, giungendo alla conclusione che stai facendo esattamente ciò che è giusto per te, stai esprimendo bene il tuo talento e lo stai trasformando in reddito. In quel caso, verifica superata a pieni voti! Ma si ci fosse qualche dubbio, è bene che tu ti dia modo di pensare a possibili alternative.
Venere rimane comunque nel segno per tutto il mese, con un transito particolarmente lungo iniziato alla fine dell’autunno. Venere nel segno porta grazia, eleganza e bellezza e stimola i lati creativi della tua personalità. Aiuta ad instaurare o mantenere relazioni armoniose con gli altri, smussando gli angoli più aguzzi dell’ego. Fa nascere o rinascere la voglia di mettere in gioco il cuore, soprattutto se per dispetto lo hai sbattuto in fondo ad un cassetto! Nell’ambito del tuo cielo di lungo termine, però, il suo effetto più importante è di richiamare la tua attenzione su quegli aspetti del tuo talento creativo che forse non stai ancora esprimendo in modo libero. Venere in casa ti spinge ad investire su te stesso, a cercare uno sbocco concreto e stabile per le tue capacità e le tue doti.

Anche la ritmica delle fasi della Luna durante tutto il mese suggerisce un periodo di maggiore attenzione verso te stesso e ciò che ti rende unico. Questa necessità di guardarsi meglio e con maggiore onestà potrebbe riguardare anche il campo dei sentimenti e delle relazioni, anche se il mondo del lavoro sembra quello in cui hai avuto di recente maggiori dubbi e ripensamenti. I Quarti di Luna (soprattutto del Primo Quarto) consentono al “tema del mese” di prendere vita attraverso piccole sfide che mettono alla prova la tua comprensione dell’insegnamento del sole e soprattutto la tua capacità di metterlo in pratica nella tua vita. Di conseguenza, nei giorni del Primo Quarto di Luna (5/6/7 febbraio) potresti trovarti di fronte ad un bivio, una scelta che ti spinge riconsiderare il tuo talento. Può trattarsi di un risveglio di creatività, di una proposta che giunge inattesa e che riguarda un campo di attività diverso da quello che ti vede quotidianamente impegnato. In generale, è possibile che qualcun altro noti e comprenda il tuo talento meglio di quanto tu stesso sia disposto a fare, e ti spinga a metterti alla prova in questo senso. Se ciò dovesse accadere, lasciati guidare anche dall’immagine che gli altri ti rimandano: a volte sono in grado di vedere con più chiarezza il valore del tuo talento, perché non subiscono i condizionamenti del senso di forte responsabilità che caratterizza il tuo segno, soprattutto in questo periodo di quadratura di Marte. La Luna Piena in Leone del 14/2 potrebbe davvero consentirti di vedere o notare meglio alcuni aspetti della tua persona (ancora una volta legati al talento) ai quali non hai mai dato grande attenzione.
Insomma, sei all’inizio di un nuovo ciclo che porterà importanti conquiste. Ogni volta che si inizia qualcosa di nuovo, la prima “regola” è una buona conoscenza delle caratteristiche del “circuito” dove si svolgerà la gara. Le caratteristiche del manto stradale, eventuali curve pericolose o rettilinei che consentono accelerate; più conosci il campo di gara e migliori saranno le tue strategia. In questo caso, occorre una maggiore conoscenza di te stesso. Un conoscenza obiettiva (nei limiti in cui ciò è possibile quando si parla di te stesso) e non condizionata dal senso del dovere e del dover essere.
Sei in grado di compiere qualsiasi rivoluzione se solo sarai disposto a dartene la possibilità! Inizia questo mese, guardandoti con nuovi occhi!

VOTO: 6,5

Per le Previsioni Generali del 2014 vedi anche: www.facebook.com/notes/simon-the-stars/previsioni-2014-capricorno/194982177359097

Più informazioni su