RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

OROSCOPO SAGITTARIO NOVEMBRE 2013 BY SIMON & the STARS

Più informazioni su

SIMON & the STARS

SIMON & the STARS

OROSCOPO SAGITTARIO NOVEMBRE 2013 BY SIMON & the STARS

Caro Sagittario,
benvenuto al mese che precede il tuo prossimo compleanno. Il ritorno solare sulla posizione di nascita rappresenta l’inizio di un nuovo ciclo di vita. Per questa ragione le settimane che stai vivendo rappresentano la fine del ciclo precedente. È questo il motivo per cui le prime tre settimane di novembre possono sembrarti leggermente sospese in un senso di attesa. Potresti oscillare tra impazienza e malinconia. Sono settimane di “rielaborazione” e di raccoglimento in un silenzio interiore che ti consente di capire esattamente a che punto sei del tuo cammino. Cosa è cambiato nella tua vita, cosa hai ottenuto di nuovo e cosa ancora manca? Che cosa ti aspetti dal nuovo anno? Per esprimere un desiderio – cosa che dovrai fare in occasione del tuo imminente ritorno solare – occorrono idee chiare e molta lucidità.
Il ciclo che sta volgendo al termine iniziò alla fine del 2012, “penalizzato” dall’opposizione di Giove in Gemelli che poi ti sei trascinato fino a giugno di quest’anno. Giove in opposizione è stato una vera fatica, sulla quale ho già scritto molto negli ultimi mesi. Se tu lo avessi perso, ti consiglio di rileggere ciò che avevo scritto nel tuo oroscopo di Agosto, tirando le somme di questo “duello” con il pianeta della Fortuna (https://www.facebook.com/notes/simon-the-stars/oroscopo-mensile-agosto-2013-sagittario/162371280620187).
Il Ciclo che sta per iniziare con il ritorno del Sole in Sagittario nasce invece libero dal peso di questa opposizione, ed è un ciclo di ricostruzione. Durante l’opposizione di Giove ti sei lasciato un pò saccheggiare dalle persone che fanno parte del tuo “mondo”, che in modo più o meno consapevole se ne sono un pò approfittate. Il tema principale introdotto dalla nuova posizione di Giove è riportare la “palla a centro campo” e riappropriarsi di ciò che ti spetta di diritto. Parlo della giusta attribuzione dei tuoi meriti, della giusta divisione dei proventi di una attività. Insomma, la posizione di Giove in Cancro nella tua Ottava casa reclama giustizia! 
La posizione di Plutone suggerisce che nella maggior parte dei casi questa giustizia riguarda gli aspetti direttamente o indirettamente economici del lavoro. Ingiustizie subite, promozioni negate, stipendi tagliuzzati, che adesso reclamano giustizia. Non escludo che alcuni Sagittari nel prossimo anno ricorreranno al Giudice del Lavoro con cause e vertenze per chiedere (ed ottenere!) giustizia.
Dal 6/11 anche Venere raggiunge la Seconda casa dei soldi, con un transito che può essere molto favorevole dal punto di vista finanziario. Venere in Seconda attira guadagni ed accresce la capacità produttiva.
Soprattutto se stai meditando di fare investimenti, o di chiedere un prestito ad una banca, questa posizione di Venere può agevolare le cose e rendere tutto più fluido e scorrevole. Fai solo attenzione a non essere eccessivamente spendaccione, perché anche questo è un effetto collaterale del transito.
Questo insomma è lo scenario da tenere in considerazione prima di parlare più dettagliatamente degli aspetti di Novembre: stai chiudendo un ciclo (faticoso) e stai per aprirne uno di ricostruzione. Sei esattamente a cavallo tra i due cicli, e questo spiega in parte il senso di sospensione che potresti provare nel corso di queste settimane.
Il passaggio del Sole in Dodicesima casa per molti aspetti è il più misterioso ed inafferrabile di tutti. La Dodicesima casa infatti è il regno dei Pesci e di Nettuno. Una terra dominata dalle energie del subconscio: durante queste settimane potresti avere una maggiore attività onirica, alle volte addirittura intercettando qualche rivelazione di ordine superiore da portare nel mondo materiale tramite i sogni. Dai retta alle intuizioni di queste settimane perché possono suggerire delle verità che con il filtro cosciente della razionalità “diurna” potresti respingere o non voler vedere.
La natura di riflessione e rielaborazione del transito del Sole in XII casa è accresciuta dalla presenza di Mercurio (retrogrado fino al 7/11) nella stessa posizione. Mercurio rappresenta proprio l’attività intellettiva cosciente. Sia la posizione in XII casa che il moto retrogrado hanno proprio a che fare con il volgere lo sguardo al passato e riflettere sugli ultimi tempi. Cosa non ha funzionato, e perché? Se ti stessi preparando per partire per un viaggio, cosa metteresti in valigia e cosa lasceresti a casa? Cosa (o chi) vuoi portare con te nel tuo prossimo ciclo di vita, e cosa invece si può invece abbandonare nel passaggio?
Fortunatamente a scuoterti da uno stato d’animo eccessivamente contemplativo ci pensa Marte, in Decima casa per tutto il mese, in una posizione che risveglia l’ambizione personale e concentra energie positive sul lavoro e sulla carriera. E’ un ottimo vento che soffia nelle vele della tua navigazione verso il giusto riconoscimento dei tuoi meriti. Con Marte in Decima casa, si corre il rischio di non tollerare un’eccessiva altrui autorità. Stai attento a non cadere nell’eccesso opposto, e mitiga eventuali scontri che nel lungo periodo potrebbero nuocerti anziché aiutarti.
Durante la prima settimana del mese, il Sole si congiunge a Saturno (6/7 novembre). La congiunzione tra Sole e Saturno è un evento che accade una volta l’anno (l’ultima volta accadde in Bilancia ad ottobre del 2012) e vanno segnati sul calendario perché sono giornate particolari. Saturno rappresenta il senso di realtà e la disciplinata costruzione delle cose attraverso lo sforzo e l’impegno. Il Sole rappresenta la vitalità, la forza di volontà ed il coraggio dell’Eroe. Una congiunzione tra i due porta normalmente una “doccia fredda di realtà” che – a seconda dei concomitanti transiti degli altri pianeti – può avere un effetto “scoraggiante”. Sono giornate durante le quali può prevalere un senso di pessimistico ed una esagerata percezione dei propri personali limiti. Nel tuo caso, si può trattare di limiti riferiti all’Arena della Dodicesima casa, e quindi proprio a questo limbo di riflessione che segna il passaggio tra il vecchio ed il nuovo ciclo solare. Potresti avere la sensazione di vivere dietro ad un vetro appannato e di non avere la forza e la concentrazione necessarie per intervenire attivamente nella tua vita. Sono effetti speciali, resi più “realistici” dalla presenza di Saturno. Nient’altro che una breve eclissi della luce solare oscurata dal realismo Saturnino. Tienilo a mente ed attraversali con equilibrio, perché vanno proprio in direzione opposta al tuo trend di questo periodo, che invece ha il senso di rimetterti al centro della tua vita e di riprendere possesso dei frutti del tuo impegno.


PRIMA SETTIMANA

Dalla Luna Nuova al Primo Quarto 
(3-10 novembre)
Istruzioni per l’uso
La settimana che va dalla luna nuova al primo quarto è la prima metà della fase crescente, ed è il periodo durante il quale i temi del mese iniziano a germogliare. Dalla Luna Nuova (che è una luna invisibile) cominciano a prendere forma e sostanza più concreta. Al primo quarto (che chiude la settimana) questi temi si preparano ad agire sotto forma di eventi, sfide, scelte da compiere. 

 

Lavoro: Aumentano la mole di lavoro e le responsabità, anche se per un definitivo assestamento delle finanze c’è ancora da aspettare qualche tempo. Hai la sensazione di essere messo un po’ alla prova circa la validità di quello che stai facendo, e questo non agevola la tua serenità nel lavoro. Intorno al 7 ci sarà una verifica (un incontro con un superiore o un committente) che potrebbe da un lato gratificarti confermando la validità di un tuo progetto, ma dall’altro stravolgerne le modalità di realizzazione. Potrebbe esserti proposto di condividerne la gestione con qualcun altro, o di riformularlo con un budget più basso, o di modificarne leggermente gli obiettivi. In generale, qualsiasi modifica potrà comportare per te maggiori responsabilità. Attenzione a non far prevalere il tuo ego, altrimenti rischi di mandare tutto all’aria. Non sei solo, per questo ti invito a condividere dubbi o problemi con tranquilla determinazione sia con i tuoi superiori che con il tuo team di lavoro. Su questo punto torneremo a parlare anche nelle prossime settimane. Per il momento è possibile che tu intraveda (soprattutto il 5/11) le avvisaglie di un futuro possibile scontro e che ti tenga pronto ad un compromesso costruttivo.

 

Amore: I nati della terza decade sono decisamente i più favoriti in questa prima settimana di novembre, con una splendida Venere di transito negli ultimi gradi del segno. Nessun stravolgimento emozionale, sia chiaro. Però il rapporto con l’altra metà ha una marcia in più e favorisce serate intime in casa piuttosto che gli eccessi delle uscite. Gli altri invece possono avvertire un certo senso di irritabilità, dovuti ai molteplici pensieri che sorgono dal lavoro e in certi casi da genitori o parenti. Tutto questo, con la complicità di una quadratura di Marte, ti distrae dalle attenzioni che il partner vorrebbe attirare su di sé e provoca inevitabili attriti e discussioni. Ma questo è un periodo da dedicare a te stesso ed è giusto che ogni tanto anche l’altro capisca i tuoi stati d’animo. Cerca di far rispettare il tuo bisogno di spazio e di silenzio con ragionevole fermezza, senza cadere nella tentazione di agire per puro egoismo.

 

Nel complesso, la settimana dalla Luna Nuova al Primo Quarto pone sulla scacchiera le pedine che si affronteranno in occasione del primo quarto di Luna, quando si disputerà dentro di te la vera e propria manche. Il mese che precede il compleanno è un tempo di riflessione e rielaborazione di ciò che funziona e ciò che non funziona nella tua vita. E’ un periodo durante il quale hai bisogno di spazi liberi e di silenzio. E – soprattutto – non è ancora il momento di risalire sulla ribalta. Quel tempo arriverà con l’ingresso del Sole nel tuo segno. Nel frattempo, meglio mediare, trovare compromessi e guardare a ciò che ti sta a cuore nel lungo termine anziché lasciar che l’ego faccia dei danni.

Più informazioni su