RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Elezioni Roma. Minisindaci PD: su primarie municipi sceglierà coalizione

Più informazioni su

Matteo Orfini

Matteo Orfini

“Ci saranno sicuramente le primarie nei Municipi dove non c’è un presidente uscente (della coalizione attuale, ndr), che si svolgeranno dopo quelle per il candidato sindaco”.

Lo ha detto il commissario del Pd Roma, Matteo Orfini, al termine di una riunione fiume di quattro ore al Nazareno con i minisindaci sull”ipotesi primarie per la scelta dei candidati presidenti di Municipio del centrosinistra.

“Ho convocato questa riunione per chiedere ai presidenti la disponibilità a ricandidarsi – qualcuno mi ha chiesto 24 ore di tempo per pensarci – perchè li ritengo un patrimonio di competenze e qualità amministrativa su cui costruire il futuro. Naturalmente, come avviene nei casi dove c’è la ricandidatura dei sindaci come a Torino e Bologna, non c’è bisogno di ricorrere alle primarie, ma non è una decisione che può prendere il Pd perchè c’è una coalizione, e quindi decideremo insieme”.

A breve, ha aggiunto Orfini, “parlero” con Melilli, questo aspetto era rimasto in sospeso perchè c’era bisogno di una riflessione ma ora chiederò subito la convocazione del tavolo di coalizione per la decisione”.

“Per il VI Municipio ci sarà un approfondimento specifico con la coalizione”. “Il dibattito che si è sviluppato in queste ultime ore è paradossale, soprattutto perchè noi siamo sia politicamente che anagraficamente una generazione nata dalle primarie e quindi nessuno come noi può capire il loro valore. Orfini ha valutato in modo decisamente positivo la nostra esperienza di governo, ora la nostra disponibilità sta nelle mani del Pd”.

Lo dichiarano i presidenti di Municipio del Pd al termine dell’incontro al Nazareno con il commissario del Partito democratico di Roma, Matteo Orfini. “Noi siamo a disposizione del partito, che ha regolamenti e statuti – hanno sottolineato i minisindaci – saranno primarie di coalizione quelle per il sindaco e quindi rimandiamo alla coalizione la decisione sui Municipi”.

Più informazioni su