RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Ok per il pedaggio nell’anello ferroviario

"L'obiettivo e' di essere pronti entro 2 anni"

Più informazioni su

Roma – Si va verso la nascita della ‘Congestion charge’ di Roma, ovvero il sistema di ingresso a pedaggio all’interno dell’anello ferroviario. La commissione Mobilità del Comune ha dato parere positivo alla delibera che ne preveda la nascita.

Entro luglio sarà deciso il modello di gestione della nuova struttura destinata ad amministrare il nuovo sistema ed entro 12 mesi potrebbe essere pronta l’infrastruttura fisica, ovvero i varchi dotati di telecamere.

Il primo passo e’ stato compiuto grazie al parere favorevole della commissione, con i voti positivi del M5S e l’astensione del Pd. “Visto che questo provvedimento- ha chiarito la consigliera Ilaria Piccolo- nonostante debba essere chiarito su alcuni punti, riprende il nostro Pgtu”.

Ora la delibera deve passare in Assemblea Capitolina. I prossimi passaggi li ha spiegati il presidente della commissione Enrico Stefano. “Entro 12 mesi a livello infrastrutturale saremo pronti- ha detto-. Più complesso e’ il nuovo modello di gestione”.

“Dobbiamo capire se affidare il sistema ad agenzia Roma servizi per la Mobilita’ ma ci hanno già detto che servirebbero un centinaio di persone in più e dovremmo cambiare il contratto di servizio”.

“A luglio affideremo all’agenzia il mandato per trovare una soluzione e quindi per individuare chi potrà gestire il sistema, se un ente terzo o una nuova società comunale. L’obiettivo e’ di essere pronti entro 2 anni”.

 

Più informazioni su