RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piccolo (PD): No al restringimento del viadotto della Magliana

Roma – “Il restringimento del viadotto della Magliana, in via sperimentale, ad una carreggiata sta provocando gravi disagi agli automobilisti, agli operatori del trasporto pubblico non di linea e ai cittadini. Anziche’ fluidificare il traffico veicolare, come da progetto, ha provocato un blocco della circolazione”.

“Da settimane, anche in questa fase di minor traffico, si creano lunghissime code a causa delle difficolta’ di accesso dall’autostrada Roma-Fiumicino in entrata a Roma. Numerose sono le proteste dei cittadini per i forti disagi e i lunghi incolonnamenti delle automobili. La situazione non e’ piu’ sostenibile”.

“Il prolungamento di questa assurda iniziativa e’ incomprensibile e rischia, al ritorno dalle ferie dei cittadini romani, di produrre il collasso di un asse viario nevralgico come l’autostrada Roma-Fiumicino. È veramente da sconsiderati imporre una sperimentazione sulla mobilita’ causando gravi danni sugli spostamenti e sui tempi dei romani”.

“La Sindaca che promuove questionari sulla mobilita’ sostenibile si renda conto di quanto e’ diventata insostenibile la pseudo sperimentazione in corso sul viadotto della Magliana. Sarebbe sufficiente fare qualche domanda ai tassisti per rendersi conto della sciocchezza messa in atto dal presidente Torelli”. Cosi’ in una nota la consigliera del PD capitolino Ilaria Piccolo.