Quantcast

Abate: mancata programmazione dimostrata da uccisione cinghiali

Roma – “Quando si parla di cinghiali bisogna fare molta attenzione perche’ e’ un argomento molto delicato e spinoso. Non a caso la commissione agricoltura del Senato ha incardinato tempo fa un affare assegnato in merito con delle audizioni ad hoc che continueranno anche questa settimana”. Cosi’ in un comunicato la senatrice M5S e membro della commissione agricoltura al Senato, Rosa Silvana Abate.

“Sulla questione occorsa a Roma, che ha visto l’uccisione di una mamma con i suoi cuccioli, la sindaca Raggi per chiarire la dinamica ha predisposto, tempestivamente, una commissione di inchiesta volta proprio a far luce sulla vicenda.”

Prosegue Abate: “Ragion per cui, attaccare il Comune di Roma Capitale, e il presidente della commissione ambiente Diaco, risulta un esercizio del tutto superficiale e privo di senso considerata, appunto, la delicatezza dell’accaduto.”

“Va sottolineata sicuramente una mancanza di pianificazione da parte della Regione Lazio per quanto riguarda la gestione degli ungulati considerato che, sicuramente, la questione poteva essere gestita in modo diverso. Ora lasciamo lavorare gli organi preposti affinche’ venga fatta chiarezza quanto prima su questa vicenda”, ha concluso Abate.