RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Acea, Quadrana-Calli: l’acqua resti pubblica

Più informazioni su

 

“L’acquisizione da parte di Acea della società Acqualatina è il frutto di una politica schizofrenica del M5S a Roma. La giunta Raggi ha predicato bene in campagna elettorale, parlando di acqua bene pubblico, e sta razzolando malissimo nei fatti”.

acea

acea

Così in una nota il consigliere regionale della Lista Civica Gianluca Quadrana e la consigliera capitolina della Lista Civica #RomaTornaRoma Svetlana Celli.

“Questa acquisizione, infatti, non fa che mettere in difficoltà la volontà dei piccoli e grandi comuni della Regione Lazio di gestire in maniera autonoma l’erogazione dell’acqua e non per tramite dell’Acea, pure controllata da Roma Capitale.

L’idea che continuiamo a perseguire con forza come eletti nella Lista Civica è quella, invece, di una gestione totalmente pubblica del servizio. Su questo presenteremo presto una proposta di legge in consiglio regionale per dare forza ai comuni laziali e lasciare totalmente pubblico un bene prezioso.

Le dichiarazioni, inoltre, dell’assessore Colomban sulle partecipate, rilasciate a commento proprio dell’acquisizione di Acea, sono incoerenti e rimandano a un piano generale sulle Partecipate che verrà presentato a breve. Quale il contenuto di questo Piano, specie sul fronte dei livelli occupazionali, e quale il motivo di questo rinvio? Forse un’imbarazzante retromarcia per un fronte interno al M5S romano ancora tutto da gestire?

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.