Quantcast

Acli Roma: in Municipio I consegnato taxi solidale per fragili

Più informazioni su

Roma – Questa mattina, presso la Casa della Salute dell’Ospedale Nuovo Regina Margherita, a Trastevere (Roma), si è svolta la consegna di un nuovo Taxi Solidale del progetto “Mobilità Garantita”, promosso dalla Pmg con la collaborazione dalle Acli di Roma e provincia, della Fap Acli Roma, dell’associazione Fra’ Albenzio e Pmg e con il patrocinio del Municipio Roma I Centro.

Il taxi andrà a dare nuova linfa al progetto che già da diversi anni permette di accompagnare in maniera del tutto gratuita persone anziane e persone in condizione di fragilità residenti nel Municipio I che hanno bisogno di assistenza e accompagno per visite mediche, acquisto di medicinali e tanto altro ancora.

Il nuovo pulmino è stato donato anche grazie al contributo di tanti commercianti e lavoratori nel profit del I Municipio che hanno voluto fare la propria parte per aiutare i più bisognosi.

Alla cerimonia di consegna sono intervenuti: Lorenza Bonaccorsi, presidente del Municipio Roma I Centro, Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia, Alessandra Cucco, referente Pmg Italia, Francesco De Vitalini, segretario Fap Acli Roma, Maria Teresa Miceli, referente Asl Rm1.

“Si tratta- ha affermato la Presidente Bonaccorsi- di un ulteriore tassello nella costruzione di quei percorsi di supporto e protezione che come Municipio, insieme ad Associazioni e privati, stiamo costruendo per le persone fragili o che necessitano di un sostegno sociale e sanitario. L’iniziativa di oggi va in questa direzione, offrendo aiuto concreto a tutti coloro che, ancor più in questi anni di distanze e limitazioni, hanno bisogno di tornare a vivere la città e i suoi servizi, in primis i nostri anziani, il cuore della comunità di questo Municipio”.

“Prosegue- ha detto Lidia Borzì, presidente delle Acli di Roma e provincia- il nostro impegno nella costruzioni di rete sociali nel territorio. Crediamo che in questo momento così difficile le risposte integrate sono le uniche possibili alle tante richieste ed esigenze della popolazione fragile e l’evento di questa mattina è emblematico in questo senso.”

“Il nuovo mezzo andrà a rafforzare la nostra piccola ‘flotta’ che in questi mesi ha svolto un ruolo fondamentale, percorrendo in totale oltre 60.000 km durante la pandemia, accompagnando tante persone anziani a fare i vaccini, i bambini disabili, consegnando mascherine a chi non ne aveva e soprattutto raggiungendo 5000 famiglie con la redistribuzione del cibo”.

“Stiamo vivendo- ha aggiunto Francesco De Vitalini, segretario Fap Acli Roma- un periodo molto difficile, che per gli anziani lo è stato e lo è ancora di più. C’è bisogno oggi più che mai di non lasciarli soli, di aiutarli, accompagnarli e farli sentire ancora cittadini attivi e protagonisti. In questo senso questo progetto ricopre un ruolo davvero importante”. (Agenzia Dire)

Più informazioni su