RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

AEROPORTO CIAMPINO, REFRIGERI: SUBITO UN TAVOLO CON ADR

Più informazioni su

Fabio Refrigeri

Fabio Refrigeri

L’inquinamento prodotto dall’aeroporto di Ciampino è stato al centro dell’audizione che si è svolto oggi nella commissione Ambiente del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Enrico Panunzi (Pd).

Per quanto riguarda la situazione dell’aeroporto di Ciampino sono intervenute le amministrazioni locali interessate. In particolare il vicesindaco di Ciampino, Carlo Verini, e l’assessore all’ambiente Guglielmo Abbondati, hanno spiegato che proprio ieri il consiglio comunale ha dato parere contrario al piano di abbattimento del rumore presentato dalla società Aeroporti di Roma, perché – hanno dichiarato – “non affronta il primo obbligo prescritto dalla legge”. Secondo gli amministratori locali servono interventi diretti sulla fonte del rumore mentre Adr propone una semplice modifica delle traiettorie di atterraggio e decollo. “Niente si dice sul numero giornaliero di voli – hanno spiegato – l’unica maniera per ridurre davvero il rumore. “La Regione deve intervenire per evitare ulteriori perdite di tempo”.  

Il presidente del consiglio comunale di Marino, Stefano Cecchi, ha chiesto che “la Regione istituisca un tavolo tecnico per definire una volta per tutte il numero di voli che si possono effettuare ogni giorno all’aeroporto Pastine”. D’accordo anche Susana Fantino, presidente del VII Municipio di Roma: “Dobbiamo capire quali sono gli strumenti per decidere in fretta”.

“Decine di migliaia di persone sono colpite da questa situazione: le case di Ciampino – tutte dotate di licenza edilizia – sono a 150 metri dalla pista. C’è una situazione di diffusa illegalità – hanno rincarato la dose i cittadini del Comitato per la riduzione dell’impatto ambientale – il numero dei voli deve tornare ai livelli del 2001”.

L’assessore regionale all’Ambiente, Fabio Refrigeri ha confermato che i dati di Arpa dimostrano che gli interventi proposti da Adr non sono sufficienti: “Dobbiamo ridurre i tempi, costituiamo subito il tavolo tecnico, appena arrivati tutti i pareri dei Comuni interessati”. L’assessore alla Mobilità, Michele Civita ha ricordato che nel piano nazionale, in discussione in questi mesi, l’aeroporto di Ciampino viene declassato: “I voli vanno spostati a Fiumicino, questa situazione non è più sostenibile”.

 

Più informazioni su