Quantcast

Agenda Tevere Onlus, il decalogo per riqualificazione fiume

Più informazioni su

Roma – “L’ultima moria di pesci ha portato nuovamente alla luce il grande problema che affligge il Tevere, paralizzato nel suo degrado: nessuno parrebbe investito del dovere di governare il fiume che muore asfissiato dalla frammentazione delle responsabilità amministrative in troppe competenze talvolta sovrapposte”. E’ quanto afferma l’Agenda Tevere Onlus, associazione impegnata dal 2017 nel favorire la riqualificazione e valorizzazione del fiume e delle sue sponde, che rivolge appello alla futura amministrazione spiegando le azioni da mettere in campo per migliorare la sicurezza del Tevere.

“Roma può rinascere solo insieme al suo fiume. Di questo sono convinte le 25 associazioni che hanno fondato Agenda Tevere Onlus- si legge nella nota- che mette oggi a disposizione del prossimo sindaco di Roma 10 azioni per pretendere la trasformazione della più significativa infrastruttura blu e verde della Capitale. Una dote da spendere immediatamente per la riqualificazione del Tevere nel suo tratto urbano. Nel dettaglio: 1) definire il progetto. 2) Disegnare la mappa. 3) Coordinare le competenze. 4) Individuare e potenziare un unico referente amministrativo. 5) Tutelare la qualità delle acque e la pulizia delle sponde, dando chiari indirizzi operativi alle municipalizzate di Roma Capitale. 6/7) Agevolare l’accessibilità delle banchine e delle acque. 8-9) Investire nella mobilità sostenibile ciclabile, pedonale e fluviale, nella fruizione sportiva e nella realizzazione di parchi permanenti per i cittadini. 10) Avere una chiara visione politica per tutelare e valorizzare il Tevere, in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda 2030 come opportunità di sviluppo sostenibile e di transizione ecologica anche in previsione della candidatura della Capitale ad ospitare le prossime Olimpiadi e l’Expo”.

La soluzione “è sempre la stessa: far funzionare gli uffici comunali che già esistono, coordinarli tra loro e con le altre istituzioni competenti- dice in conclusione Paola Cannavò, presidente di Agenda Tevere Onlus- Mi auguro che il nuovo sindaco di Roma, chiunque sarà, agisca subito, noi ci siamo insieme ai cittadini romani. Sempre disponibili a collaborare”.

Più informazioni su