Al via ripianificazione Piano Particolareggiato Case Rosse

Roma – Al via a Roma la ripianificazione nel IV Municipio del Piano Particolareggiato Case Rosse. La Giunta capitolina ha approvato la delibera di adozione della variante urbanistica con l’obiettivo di dotare l’area dei servizi e delle opere necessarie.

La ripianificazione dell’ambito punta alla realizzazione di un quartiere aperto, sostenibile e autonomo per quanto riguarda le dotazioni territoriali e le necessita’ primarie della quotidianita’ puntando sulle caratteristiche e i valori ambientali del luogo anche attraverso il completamento dei tessuti senza ulteriore consumo di suolo.

La delibera guarda al tema in maniera innovativa e affronta il problema delle aree ex abusive a partire dalla individuazione di nuovi tessuti urbani al pari di altre parti di citta’ da ristrutturare.

La decisione deriva anche dalla volonta’ di superare la frammentazione di alcuni strumenti del Piano Regolatore, a volte intersecati tra loro, che comprendono aree strutturalmente omogenee ma governate da differenti discipline regolamentari ed esecutive.

Il provvedimento permette quindi di immaginare regole nuove ma unitarie per tutta l’area, di individuare le opere pubbliche prioritarie, di razionalizzare il sistema viario e dei parcheggi, di rimodulare il sistema degli spazi pubblici e delle aree verdi immaginando un parco di grandi dimensioni intorno al nucleo abitato.

All’interno del quartiere sono poi individuati due perimetri per Programmi specifici di rigenerazione urbana (PRINT) per incentivare la collaborazione pubblico privata per realizzare i servizi pubblici mancanti.

“Siamo soddisfatti di questo traguardo perche’ si tratta di un lavoro intenso e complesso che ha coinvolto l’Assessorato all’Urbanistica, gli uffici, la Commissione Urbanistica e il municipio in questi anni. E’ fondamentale che anche questi quartieri della nostra citta’, sorti decenni fa in aree ex abusive, siano dotati di tutte le infrastrutture, le strade, i servizi necessari per la vita dei cittadini. Grazie a questo lavoro finalmente potremo raggiungere l’obiettivo”, dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Si tratta di un lavoro lungo e complesso condotto in sinergia con il territorio e la Commissione Urbanistica, reso possibile grazie all’impegno degli uffici e al prezioso apporto di Risorse per Roma. Un lavoro pensato guardando a chi questi luoghi li vive. E’ per questo che sono state individuate le opere pubbliche prioritarie fondamentali al consolidamento di una identita’ locale e di comunita’.”

“La dimensione del quartiere Case Rosse consente di indicare anche una strada per aggiornare gli strumenti di pianificazione osservando le trasformazioni e aggiornando il PRG. Finalmente sara’ possibile garantire ai cittadini che vivono a Case Rosse una visione unitaria del loro quartiere garantendo la possibilita’ di usufruire dei servizi necessari, di verde e spazi pubblici, di un sistema viario ben organizzato, un nucleo urbano in cui tutto realmente raggiungibile facilmente e a piedi”, sottolinea l’assessore all’Urbanistica di Roma, Luca Montuori.