Quantcast

All’Agrario Garibaldi mille nuovi alberi e l’oliveto Falcone-Borsellino

Più informazioni su

Roma – Va avanti il progetto ‘Ossigeno’ della Regione Lazio. Il governatore Nicola Zingaretti stamani ha visitato l’Istituto Tecnico Agrario Garibaldi, in zona Ardeatino a Roma, dove sono stati messi a dimora mille nuovi alberi. In occasione della Giornata della Memoria e in ricordo delle vittime innocenti della mafia, inoltre, Zingaretti e gli studenti hanno scoperto la targa per inaugurare ‘L’oliveto Giovanni Falcone e Paolo Borsellino’.

“Un gesto dal doppio valore simbolico- ha detto il presidente della Regione Lazio- che ha dentro tutta l’urgenza di attuare le pratiche per combattere le mafie e in difesa dell’ambiente per costruire un mondo migliore e più pulito da lasciare ai nostri figli”.

“Aderendo all’iniziativa ‘Ossigeno’ con il Progetto ‘Mille alberi al Garibaldi’ abbiamo voluto perseguire obiettivi sia di natura sociale che ecologica, consapevoli che questi due aspetti sono non solo imprescindibili ma allo stesso tempo inseparabili tra loro e che oggi vengono ulteriormente rafforzati dalla presenza di questa importantissima targa posta in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino”, ha aggiunto il preside dell’Istituto Giuseppe Garibaldi di Roma, Andrea Pontarelli.

L’Istituto Tecnico Agrario Garibaldi incorpora anche un’azienda agraria ecosostenibile che produce, tra gli altri, olio d’oliva e vino. Tra gli obiettivi della piantumazione di circa 1.000 diverse specie di alberi, c’è proprio la creazione di nuovi oliveti per le attività dell’Istituto, la realizzazione di aiuole e siepi, la creazione di filare di ulivi e cipressi e di un nuovo frutteto. (Agenzia Dire)

Più informazioni su