Ama: 650 strade con farmacie sono state sanificate foto

Roma – E’ scattata ed e’ in pieno svolgimento la terza e nuova tranche di lavaggi e sanificazioni mirate con autobotti sul territorio della citta’ di Roma. Un passaggio massivo con irrorazione e’ stato svolto nello scorso fine settimana e completato ieri sulle strade limitrofe e di accesso di oltre 260 strutture “sensibili”: 140 presidi sanitari di vario tipo – policlinici, ospedali pubblici e privati, cliniche, case di cura, poliambulatori, fondazioni e residenze a carattere socio-sanitario – 120 tra sedi di istituzioni locali e nazionali (municipi, ministeri) e le varie strutture operative territoriali delle forze dell’ordine, che continuano ad essere particolarmente frequentate per ragioni di servizio, dovendo assicurare il controllo del rispetto dei divieti per Covid-19: caserme dei Carabinieri, commissariati della Polizia di Stato, sedi territoriali della Pulizia Municipale. E’ quanto si legge in una nota di Ama.

Un nuovo ciclo di sanificazioni con autobotti e’ inoltre in corso sulle oltre 650 strade di Roma su cui insistono farmacie e sedi Asl, le aree esterne alle 53 fermate della metropolitana A e B, le Consolari (Aurelia, Cassia, Flaminia, Salaria, Tiburtina, Casilina, Appia, Nomentana e Prenestina), le piazze storiche del Centro monumentale e le principali grandi direttrici viarie (come Tuscolana, Ardeatina, Laurentina, Cristoforo Colombo, Ostiense-Magliana, Pisana, Boccea, Trionfale), prosegue la nota.
Le operazioni, coordinate da Ama d’intesa con Roma Capitale, vengono programmate di giorn

o in giorno con 15 autobotti della municipalizzata capitolina per l’Ambiente e del Servizio Giardini, una per municipio, affiancate per la prima volta, da oggi, anche da 2 mezzi della Questura di Roma. Tutte le attivita’ di lavaggio vengono svolte su itinerari prestabiliti inerenti siti sensibili e/o tuttora particolarmente frequentati e/o oggetto di transito massivo, attraversabili da grossi mezzi dotati di cisterna.