Quantcast

Ama: a settembre 32.500 tonnellate rifiuti già raccolte

Più informazioni su

Roma – “Ama sta mettendo in campo ogni sforzo e tutte le risorse disponibili per assicurare lo svolgimento secondo programma dei servizi di igiene urbana nella città di Roma. Nelle prime due settimane di settembre sono state raccolte e avviate a trattamento quasi 32.500 tonnellate di materiali indifferenziati, dato in linea con lo stesso periodo dello scorso anno. Da inizio agosto ad oggi, inoltre, l’azienda ha già svolto oltre 20mila servizi di spazzamento manuale e meccanizzato che hanno interessato i vari quadranti cittadini”. Così in un comunicato AMA S.p.A.

“L’azienda capitolina per l’ambiente di Roma è impegnata “h24″, attraverso il lavoro del personale in forza presso le sue 55 sedi di zona e 5 autorimesse, nel presidiare tutto il territorio della città.”

“Alle ordinarie attività di raccolta dei rifiuti e pulizia, da inizio agosto, in anticipo rispetto alla programmazione della stagione autunnale, si sono affiancate anche operazioni mirate di rimozione di foglie, aghi di pino e detriti in prossimità degli imbocchi di tombini e caditoie stradali, di vie alberate e/o a forte pendenza su itinerari prestabiliti che proseguiranno fino al mese di ottobre.”

“Sono inoltre programmate settimanalmente operazioni di lavaggio su specifici itinerari corrispondenti ad alcune strade nevralgiche e della grande viabilità. Contestualmente prosegue anche l’opera di monitoraggio a ciclo continuo del territorio da parte dei tecnici dell’azienda, in modo da predisporre, ove necessario, interventi di pulizia supplementari.”

“L’impegno di Ama prosegue quindi senza sosta nonostante la somma dei vari, e ormai noti, fattori esogeni legati al deficit impiantistico regionale aggravatosi da cinque mesi a questa parte, dopo la chiusura della discarica di Roccasecca.”

“Prima di allora, ad aprile 2021, pur con i problemi strutturali sul ciclo dei rifiuti ereditati che condizionano notevolmente l’andamento dei servizi, la città aveva raggiunto il 47,18% di raccolta differenziata, una percentuale di tutto rispetto prodotta dalle performance dell’azienda e dalle buone pratiche dei cittadini”, conclude il comunicato.

Più informazioni su