Quantcast

Ama, Mastrangelo: 18 marzo ok assemblea a bilanci 2017-18-19

Più informazioni su

Roma – “Il 18 marzo verranno approvati in Assemblea dei soci i bilanci di Ama 2017/2018/2019. Non ci sono problemi, non ho notizie di controindicazioni in tal senso”. L’annuncio lo ha dato il presidente del Collegio dei sindaci della municipalizzata, Antonio Mastrangelo, in occasione di una seduta della commissione capitolina Trasparenza.

La prima convocazione dell’assemblea era prevista per oggi ma Roma Capitale starebbe lavorando ancora sulle carte, quindi l’adunanza “verosimilmente si terra” in seconda convocazione, il 18 marzo- ha spiegato Antonio Mastrangelo- Non sarei allarmato, capisco le richieste di informativa ma ne’ a noi sindaci ne’ all’amministratore unico e’ dato fornire chiarimenti. Abbiamo depositato la nostra relazione il 25 gennaio, adesso e’ tutto in mano agli organi del Comune”.

Per Mastrangelo non ci sarebbe motivo di temere per il futuro di Ama: “L’azienda dal punto di vista industriale e’ sana, tanto che il bilancio al 31 dicembre 2020 chiudera’ con un utile. Avremo finalmente un bilancio chiaro e in positivo, in assemblea verra’ agguato tutto cio’ che e’ stato programmato. Tutti abbiamo l’ansia di approvare questi bilanci, che finalmente sono molto chiari e tantissime partite sono state quadrate. Alla fine siamo approdati a un ottimo risultato”.

Inoltre, secondo il presidente dei sindaci non c’e’ alcun rischio di insolvenza della societa’: “L’insolvenza viene data dai rapporti con Roma capitale, perche’ Ama svolge un certo servizio per la citta’ per un certo importo. Non c’e’ insolvenza verso Roma capitale, perche’ sono stati quadrati i rapporti di dare e avere ed e’ stato impostato il risanamento, tanto che i bilanci 2019 e 2020 di Ama chiudono in utile”.

Più informazioni su