Quantcast

Ama, Parrucci: “Campidoglio certifica fallimento sulla gestione dei rifiuti”

Più informazioni su

    “La Giunta Raggi ha certificato il proprio fallimento nella gestione dell’Ama e del sistema dei rifiuti capitolini. Dopo cinque anni di promesse mirabolanti sui rifiuti zero, l’Amministrazione Cinquestelle presenta un bilancio disastroso: la raccolta differenziata è bloccata intorno al 42%, restando al di sotto della media regionale, e ora si torna indietro anche sulla raccolta porta a porta, mentre il piano industriale di Ama non presenta alcuno sviluppo impiantistico e nessun programma assunzionale per migliore le prestazioni aziendali. Viene ribadito, al contrario, il continuo ricorso ad operatori privati per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti con costi enormi per i romani” dichiara Daniele Parrucci, responsabile delle Politiche del Lavoro del PD Roma.

    “L’approvazione degli ultimi bilanci Ama da parte del Campidoglio dovrebbero garantire una prospettiva concreta per la società municipalizzata, ma rischiano invece di compromettere la creazione di un solido soggetto industriale che sappia competere con successo nel settore dei rifiuti. L’azienda infatti sembra destinata a perdere le sue grandi potenzialità per limitarsi alla raccolta degli scarti urbani, lasciando così alle imprese private la parte più redditizia della gestione, vale a dire il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti”.

    “Nonostante le ripetute rassicurazioni, la sindaca Raggi lascia in eredità un sistema delle aziende comunali sull’orlo del collasso, svuotate di risorse, obiettivi e visione strategica: un grande patrimonio di professionalità, competenze ed esperienze – conclude Parrucci – che viene svilito dalla mancanza di un governo che abbia saputo guidare questa città”.

    Più informazioni su