RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ama: rimossi sacchi neri abbandonati da utenze non domestiche foto

Più informazioni su

Roma – Una squadra Ama ha provveduto a rimuovere i sacchi neri di rifiuti e gli altri materiali abbandonati e accatastati nel piazzale antistante l’entrata del Cimitero Flaminio – Prima Porta. Si tratta di conferimenti scorretti, da parte di utenze non domestiche presenti (fiorai), che violano norme di igiene urbana. In particolare, e’ fatto divieto di utilizzo di sacchi non trasparenti per il conferimento della frazione multi-materiale leggero (plastica e metalli) e per la frazione indifferenziata/secco residuo. Inoltre, gli operatori che sono intervenuti hanno appurato che la maggior parte dei sacchi neri conteneva materiali “verdi” riciclabili (ramaglie, potature, ecc.), prefigurando quindi anche la mancata differenziazione. Invieremo gli ispettori aziendali per monitorare l’area e sanzionare eventuali comportamenti scorretti che provocano danni ambientali e deturpano il suolo pubblico.

Per quanto riguarda, poi, la situazione all’interno, la Municipalizzata capitolina per l’Ambiente e’ fortemente impegnata nel garantire condizioni di decoro al cimitero Flaminio-Prima Porta, che si estende su una superficie di 143 ettari ed e’ il piu’ grande d’Europa. In particolare, Ama Cimiteri Capitolini esegue quotidianamente operazioni di sfalcio e diserbo nei vari quadranti, rispettando un cronoprogramma mensile che coinvolge l’intera area cimiteriale. Al termine delle operazioni di sfalcio, viene anche eseguita la pulizia dell’area del riquadro interessato. Lo comunica Ama Spa in riferimento a notizie stampa di oggi.

Più informazioni su