Quantcast

Ambulanti, Pavoncello: dopo nostra denuncia Procura indaga

Più informazioni su

Roma – La Procura di Roma ha affidato al pm l’indagine dopo la denuncia presentata nel 2019 contro la sindaca di Roma Virginia Raggi per abuso d’ufficio in merito alle delocalizzazioni degli ambulanti e urtisti. La conferma e’ arrivata da Angelo Pavoncello, vicepresidente ANA-UGL dal microfono di Piazza della Repubblica a Roma, dove e’ iniziata la protesta di centinaia di ambulanti contro la decisione della sindaca di applicare la direttiva Bolkestein, al contrario di quanto previsto dalla normativa nazionale.

“Il magistrato – ha spiegato Pavoncello – ha dato la delega alla polizia giudiziaria e di aprire le indagini. Saro’ chiamato come persona informata dei fatti, quindi saranno chiamati testi, ovvero tutti voi, a raccontare l’abuso di potere che sta perpetrando questa sindaca affinche’ venga condannata per quello che subiamo da cinque anni.”

“È una cosa veramente ignobile. Noi continuiamo a crederci. No, cara sindaca Raggi, quando dici che sei la paladina della legalita’ adesso devi rispondere devi agli ambulanti e non ai sindacati”.

Mostrando i fogli alla piazza, Pavoncello ha aggiunto: “Questo e’ l’atto dell’11 giugno 2019 con cui abbiamo fatto la prima denuncia alla sindaca Raggi perche’ stava compiendo un abuso di potere con il Tavolo del decoro, facendo le delocalizzazioni agli urtisti e alle rotazioni. Ora e’ il momento di rispodere alla legge”.

Più informazioni su