Amsi: bene mozione Tidei per medici stranieri in Regione Lazio

Roma – “Ringrazio la Presidente Marietta Tidei per avere raccolto l’appello di AMSI (Associazione medici di origine straniera in Italia), depositando in questi giorni presso il Consiglio Regionale del Lazio, una mozione in merito all’impiego del personale sanitario di origine straniera presso le strutture del sistema sanitario pubblico regionale.”

“Saremmo orgogliosi se anche la Regione Lazio, come si legge nella mozione, cosi’ come gia’ altre Regioni stanno facendo, aprisse degli appositi bandi, aperti anche ad operatori di origine straniera.”

“I medici ed il personale sanitario di origine straniera rappresenta un patrimonio fatto di passione e professionalita’, pronto e voglioso di dare il proprio contributo, anche in un momento cosiÌ delicato per l’Italia.”

“Bene il passaggio della mozione in cui si indica la necessita che la Regione Lazio debba collaborare con il Governo affinche’ si trovino degli strumenti normativi a livello nazionale per colmare quello che l’Associazione dei Medici di Origine Straniera in Italia ritiene come un vulnus rispetto ai diritti di una categoria di persone”. Cosi’ dichiara il Dott. Foad Aodi, Presidente Nazionale di AMSI e membro del registro esperti Fnomceo.