RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Anbi Lazio: nostre idee per investimenti opere riuso risorsa idrica

Più informazioni su

Roma – “Vogliamo portare il nostro contributo di idee e proposte, visto che condividiamo interessi e obiettivi comuni, in particolare sulle progettualita’ per incentivare il riuso delle risorse idriche”. Cosi’ Andrea Renna, direttore di Anbi Lazio, motiva la richiesta ad Arera Autorita’ di Regolazione Energia Reti e Ambiente di partecipare ai tavoli di consultazione che si concluderanno con la definizione della nuova, aggiornata tariffa del costo del servizio idrico integrato, in vista dell’entrata in vigore del terzo periodo regolatorio. “Il nostro interesse- aggiunge Renna- con l’ausilio e l’apporto della struttura nazionale di Anbi, in primis con il direttore Massimo Gargano ed il presidente Francesco Vincenzi, e’ poter sviluppare accordi di collaborazione e avviare un confronto costruttivo coi Gestori sugli investimenti per opere e impianti strategici per favorire l’impiego e il riuso sempre piu’ ottimali delle nostre risorse idriche”. “Una incentivazione di tali innovativi progetti, anche con la previsione di maggiori oneri finanziari a favore dei gestori del servizio idrico per gli investimenti in opere per il riuso delle acque rappresenterebbe- commenta Luciana Selmi, presidente di Anbi Lazio- una scelta strategica. I Consorzi di Bonifica, in qualita’ di concessionari, per conto della pubblica amministrazione, di numerosi impianti di drenaggio delle acque superficiali e di distribuzione di acqua ad uso irriguo, possono fornire un contributo concreto alla pianificazione delle nuove opere utili a favorire un migliore impiego delle risorse idriche. Questo e’ un fronte sul quale la nostra Associazione e’ impegnata per migliorare l’efficienza degli impianti di gestione e distribuzione dell’acqua, ma anche per abbattere, grazie alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, il costo spesso elevatissimo del loro funzionamento”.

Più informazioni su