RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Anzaldi? Bonafede faccia luce, omertà su interrogatorio

Di seguito le parole di Michele Anzaldi, deputato del Pd. "Quando si è tenuto l'interrogatorio del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede presso la Procura di Roma, a proposito del caso Lanzalone e dell'inchiesta sullo Stadio della Roma? Cosa hanno chiesto i pm al ministro?

Roma – Di seguito le parole di Michele Anzaldi, deputato del Pd. “Quando si è tenuto l’interrogatorio del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede presso la Procura di Roma, a proposito del caso Lanzalone e dell’inchiesta sullo Stadio della Roma? Cosa hanno chiesto i pm al ministro? E lui di cosa ha parlato? Sono domande che ho posto al governo in una interrogazione, vista l’omertà che circonda questa deposizione”.

“Come è possibile non chiarire- prosegue Anzaldi- se chi ricopre un incarico delicato come il ministro della Giustizia sia stato o meno sentito da alcuni magistrati? Il Movimento 5 stelle e Beppe Grillo, che volevano portare lo streaming nelle istituzioni, come fanno a stare zitti? Perché Bonafede non fa trasparenza? Perché continua a scappare? Oltre a non venire in Aula, continua a non rispondere sulla chiamata da parte del procuratore Pignatone. Sono questioni di cui i cittadini hanno il diritto di essere informati, anche perché stando alle intercettazioni il ministro avrebbe manifestato l’intenzione di portare al ministero i soci dello Studio Lanzalone, se non lo stesso ex presidente di Acea. E se non fossero arrivati gli arresti, probabilmente questi soggetti oggi gestirebbero uno dei ministeri più delicati del Governo”.