Appetiti-Daconto: giusto stop Regione Lazio a riapertura stadi

Roma – “In questi mesi ci siamo sempre spesi per una completa ripartenza del mondo del calcio, stoppando ogni tentativo di facile demagogia contro un importante settore produttivo del Paese che coinvolge milioni di tifosi e sportivi.”

“Ma di fronte alla sfida di contenere la diffusione dei contagi, purtroppo nuovamente in forte aumento, per preservare il diritto allo studio, all’educazione e istruzione in presenza e al lavoro, la riapertura degli stadi rappresenta un rischio che non possiamo assolutamente permetterci di correre.”

“Pieno appoggio quindi alla decisione della Regione Lazio e del presidente Zingaretti di non votare il documento in Conferenza Stato-Regioni che da’ il via libera all’accesso a un numero pur limitato di spettatori per una capienza massima del 25% del totale dei posti disponibili. Diverso il discorso sulla possibilita’ accordata alle societa’ di riservare mille inviti agli sponsor che rappresentano una voce fondamentale dei bilanci.”

“Nel rispetto rigoroso di tutte le regole, consideriamo questa una mediazione accettabile. Siamo tutti innamorati del calcio e tutti aspettiamo il giorno di poter tornare a seguire dal vivo la squadra del cuore, ma quel momento non e’ ancora arrivato e accelerare tale possibilita’, oltre ad essere un messaggio sbagliato, metterebbe a rischio la salute pubblica e gli sforzi che si stanno compiendo sulla ripresa della scuola che in questo momento rappresenta la priorita’ per tutto il Paese”. Cosi’ in una nota il responsabile Sport del PD Lazio Fabio Appetiti e la responsabile Comunicazione del Pd Roma Claudia Daconto.