Quantcast

Ardu: bonus affitto, accelerazione con domande online

Roma – “Oggi in commissione Patrimonio abbiamo audito l’assessore Vivarelli sul bonus casa straordinario del 2020 predisposto dalla Regione Lazio: l’assessore ci ha chiarito alcuni aspetti fondamentali dell’iniziativa su domanda anche di commissari dell’opposizione e di alcuni assessori municipali. Il primo aspetto che e’ stato specificato e’ quello relativo alle modalita’ di presentazione della domanda per percepire il bonus casa, che vede le richieste online in posizione di netta preferenza rispetto a quelle cartacee sia per accelerare la prima fase, volta ad avere il numero effettivo delle domande dei richiedenti, sia per facilitare la successiva fase istruttoria delle stesse”. Lo scrive su Facebook il presidente della commissione Patrimonio di Roma Capitale, Francesco Ardu.

“Per accelerare entrambe le fasi, nonche’ per migliorare la qualita’ delle informazioni ricevute, si e’ quindi preferita la domanda online che, come specificato dall’assessore in commissione, non necessitera’ di credenziali Spid per essere usufruita. Il nostro obiettivo- sottolinea Ardu- e’ quindi quello di soddisfare tutte le domande pervenute valutando di volta in volta il possesso dei requisiti. Cio’ a riprova della massima disponibilita’ della nostra amministrazione, lasciandoci alle spalle tutte quelle polemiche e gli impropri paragoni con gli altri Comuni del Lazio, che anzi oggi piu’ che mai debbono stringersi intorno a noi in segno di solidarieta’ con Roma e i suoi cittadini”.