Arioli (Lega): “Solidarietà a Maggy Gioia”

Più informazioni su

“Ultimamente mi sono reso conto che si parla molto spesso di combattere l’odio sui Social Network -inizia con queste parole il comunicato stampa dell’Esponente della Lega di Roma Luca Arioli – abbiamo imparato a conoscere termini come Cyberstalking, Body Shaming, Cyberbullismo, poi però accade che una ragazza di 14 anni come Maggy Gioia molto seguita su tutti i social, pubblica un video ironico di critica verso il Governo e a sostegno di Matteo Salvini ed in pochi minuti viene letteralmente sommersa da migliaia di insulti, non solo da parte dei suoi coetanei che sarebbe una cosa anche accettabile (ricordiamoci che hanno 14 anni e a quell’età essere di Sinistra è quasi più una moda che altro) -continua Arioli- ma ciò che è stato letteralmente vergognoso e di pessimo gusto è stato leggere commenti denigratori e offese pesantissime provenire da persone adulte. Ora capite bene che se questa ragazza non avesse le spalle larghe che si ritrova e una forza mentale e spirituale così forte, probabilmente avrebbe potuto avere ripercussioni di vario genere dovuti a questa tempesta di insulti, solo per aver espresso un suo pensiero. Non potevo pertanto -conclude Arioli- non mandargli un abbraccio e ricordarle che è una ragazza fortissima!”

Più informazioni su