RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Arrivati in aereo 139 profughi provenienti da Corno d’Africa

Sono 139 i rifugiati arrivati da Addis Abeba all'aeroporto di Roma Fiumicino. I coinvolti provengono tutti dal Corno d'Africa (Eritrea e Somalia) ed erano rifugiati nei campi del Tigrai in Etiopia. I profughi sono giunti nel nostro paese non sui consueti barconi, bensì su aereo della linea Ethipian Airlines.

Più informazioni su

Ingresso nel nostro Paese reso possibile da un protocollo di intesa con lo Stato italiano

Roma – Sono 139 i rifugiati arrivati da Addis Abeba all’aeroporto di Roma Fiumicino. I coinvolti provengono tutti dal Corno d’Africa (Eritrea e Somalia) ed erano rifugiati nei campi del Tigrai in Etiopia. I profughi sono giunti nel nostro paese non sui consueti barconi, bensì su aereo della linea Ethipian Airlines. Dunque evitando le rischiose rotte marine sul Mediterraneo e sfruttando i corridoi umanitari.

Non sono diversi da quelli che arrivano sui barconi, ma totalmente differente è stato il modo in cui i giovani arrivati a Roma oggi sono stati trasportati e accolti in Italia. Il loro ingresso nel nostro Paese è reso possibile grazie a un protocollo di intesa con lo Stato italiano, firmato dalla Cei (che agisce attraverso Caritas Italiana e Fondazione Migrantes) e dalla Comunità di Sant’Egidio.

Tantissimi i bambini presenti nel folto gruppo che appena uscito dall’aereo ed entrato nell’aeroporto ha intonato il coro “viva l’Italia”. Ad accoglierli monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei. Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio. Il sottosegretario agli Esteri Emanuela Del Re. Oltre ad alcuni rappresentanti del ministero dell’Interno.

 

 

Più informazioni su