Quantcast

Asl Rm 1, Tanese: sarebbe stato collasso con organizzazione burocratica

Roma – “Se noi avessimo avuto delle organizzazioni burocratiche, non capaci di gestire con flessibilita’ questa situazione, sarebbe andata al collasso. Noi invece abbiamo rapidamente potenziato alcuni servizi, abbiamo rapidamente incrementato i posti letto, abbiamo rapidamente aumentato anche di 100 volte le forniture dei dispositivi. Noi siamo abbiamo gestito in tre giorni il fabbisogno di dispositivi di un anno, cosi’ come abbiamo assunto in due settimane 140 persone, prevalentemente medici ma non solo”. Cosi’ il direttore generale della Asl Roma 1, Angelo Tanese, nel corso del webinar dal titolo ‘L’emergenza Covid-19 tra cura e gestione’ promosso dall’Alta Scuola in Economia e Management dei Sistemi sanitari dell’Universita’ Cattolica (ALTEMS), diretta dal professor Americo Cicchetti.

L’evento, a cui ha partecipato anche il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO), Filippo Anelli, e’ stato moderato da Vincenzo Antonelli, docente di Diritto amministrativo alla Facolta’ di Economia dell’Universita’ Cattolica di Roma. “Dobbiamo imparare a fidarci un po’ di piu’ delle nostre organizzazioni sanitarie, a 360 gradi. Questo- ha concluso- non vuol dire comunque che non abbiamo scoperto i nostri limiti, che sono tanti”.