Quantcast

Assoturismo Roma-Lazio: Green Pass, no apartheid vaccinati

Roma – “Scandaloso solo pensare di andare a rimorchio dei francesi sul green pass. Il governo pensi con la propria testa, i ricoveri sono bassissimi e un provvedimento del genere bloccherebbe la ripresa economica”. Così in una nota Daniele Brocchi segretario del Turismo di Assoturismo Confesercenti di Roma e del Lazio.

“Il turismo di Roma e del Lazio come di tutta Italia non si può permettere una battuta di arresto. Sì alle precauzioni e controlli ma non all’apartheid dei vaccinati. Che siano gli operatori singolarmente a decidere se accettare solo clienti con green pass o no, e non una imposizione del governo”, aggiunge.

“Siamo in piena estate con prenotazioni in corso e già effettuate da tempo, il governo spero se ne renda conto. Il problema sono le feste improvvisate, vedi gli Europei. Nel caso in cui si adotterà il sistema francese siamo prontissimi a una battaglia legale senza eguali”.