RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Astorre: Campidoglio perde occasione vicinanza vittime intimidazioni

Roma – “Non posso che accogliere con soddisfazione la richiesta della Procura di Roma nei confronti degli autori dell’aggressione al bar della Romanina avvenuta lo scorso aprile. In questi mesi mi sono recato spesso, insieme ad amministratori, deputati e giovani del Pd, a prendere il caffe’ da quei ragazzi, per far sentire loro che c’eravamo, anche quando i riflettori si sono spenti. Oggi finalmente la richiesta di condanna”.

“Al processo si sono costituiti parte civile anche la Regione Lazio e l’associazione Libera, mentre per la negligenza e l’approssimazione che contraddistingue l’amministrazione Raggi, il Campidoglio non si e’ potuto costituire. Spiace che, come al solito, il Comune di Roma abbia perso un’occasione per dimostrare la sua vicinanza a chi e’ vittima di atti violenti e intimidatori”. È quanto afferma in una nota il senatore del Partito Democratico, Bruno Astorre.