Quantcast

Atac: in 2019-2021 produttività autisti aumentata del 5%

Più informazioni su

Roma – Si conferma anche nel 2021 il trend di miglioramento che, a partire dal 2019, ha interessato i principali indicatori di produttività nel settore della superficie.

A tale risultato hanno concorso il rinnovo del parco bus e i miglioramenti della gestione aziendale, che hanno consentito non solo di erogare un maggior numero di chilometri di servizio effettivo, ma anche di ridurre i costi, grazie a un aumento di produttività degli autisti che nel confronto fra giugno 2019 e giugno 2021 arriva al 5%.

Più bus, meno guasti. Il rinnovo strutturale della flotta di superficie avviato nel 2019, ha consentito di migliorare le percorrenze chilometriche (+9,2% rispetto a giugno 2019) e aumentare la media dei veicoli in servizio (+10% vs 2019).

A questo miglioramento ha contribuito anche la notevole diminuzione dei guasti in linea, dovuta sia al rinnovo del parco che alle politiche di efficientamento delle manutenzioni svolte da Atac.

Rispetto al 2019, i guasti in linea che hanno generato perdita di corse sono diminuiti del 25,3%. Più autisti, più produttivi. Il progressivo incremento dell’organico avviato nel 2019 è stato accompagnato da un calo notevole del costo medio procapite, diminuito del 3,9% rispetto a giugno 2019.

Si è quindi avuto un incremento delle ore lavorate associato a un efficienza dei costi. Tali miglioramenti hanno determinato un aumento considerevole della produttività degli autisti, cresciuta del 5% rispetto al 2019. Lo scrive in una nota Atac.

Più informazioni su