Quantcast

Atac: Metro B, in fase collaudo 18 impianti ascensori-scale mobili

Roma – Al via i collaudi su una parte degli impianti sulla metro B che sono stati sostituiti. Si tratta, in dettaglio, di 14 ascensori e quattro scale mobili per le quali Atac ha già iniziato le attività propedeutiche per la loro riattivazione, interessando anche gli enti ministeriali che devono partecipare.

Questi impianti fanno parte dei 48 complessivi sulla linea che sono giunti a fine vita tecnica l’anno scorso e che quindi dovevano essere sostituiti. Ciò spiega la ragione per la quale sulla linea B è stato osservato un numero elevato di impianti fermi, di cui a notizie di stampa. In generale, negli ultimi mesi si è ridotto significativamente il numero degli impianti fuori servizio per le più svariate ragioni.

A metà luglio, su tutte le linee metroferroviarie, risultavano fermi 145 impianti sui 658 complessivi, 41 in meno rispetto all’aprile scorso, 17 dei quali per la gestione dei flussi prevista dalle regole anti Covid, 48 per fine vita tecnica (metro B), 29 in attesa di collaudo degli enti e 51 per cause manutentive o per problemi strutturali. Per la metà di questi ultimi si prevede di concludere gli interventi nelle prossime settimane e procedere il più rapidamente possibile alla loro riattivazione. Così in un comunicato Atac.