Quantcast

Atac: nonostante crisi, tenuta concordato non si discute

Roma – Atac, in una nota, fa sapere che “ha formalizzato con un lettera di 18 pagine la risposta ai Commissari che per conto del Tribunale seguono la procedura di concordato nella quale e’ impegnata l’azienda.”

“Nel documento, che esamina in maniera puntuale tutte le questioni sollevate dai Commissari, sono state elencate le azioni messe in campo, in particolare per dare soluzioni alle criticita’ generate dall’emergenza sanitaria che ha avuto gravi conseguenze per tutto il settore del trasporto pubblico locale”.

Nell’ambito di tali attivita’, Atac ha chiesto a Roma Capitale un’anticipazione di 40 milioni, gia’ stanziati da Roma Capitale sul bilancio di previsione 2021-23, che verra’ restituita al Socio unico a un anno dall’erogazione.”

“Cio’ consentira’ di migliorare l’equilibrio finanziario dell’azienda nelle more che vengano versati i ristori economici previsti dal governo per i mancati ricavi commerciali da biglietti a causa del Covid riconosciuti a tutte le aziende di trasporto pubblico locale.”

“Atac sottolinea che tutte le azioni, decise grazie alla proficua interlocuzione con i Commissari e al sostegno di Roma Capitale, servono a garantire la tenuta complessiva del piano di concordato, che non e’ assolutamente in discussione nonostante le gravi difficolta’ che la pandemia ha provocato all’economia nazionale.