Quantcast

Auditorium, Bordoni: no a doppio ruolo ma lavorare per città

Roma – “Dopo la designazione del nuovo Ad dell’Auditorium e’ opportuno procedere nel segno della chiarezza per il bene di questo importante polo musicale e culturale della Capitale. Avevamo gia’ fatto presente come sulle nomine del Cda, nel pieno dell’emergenza sanitaria ci fosse stata una singolare convergenza tra correnti Dem in Regione e 5 stelle in Comune. Oggi ribadiamo un secco no a doppi incarichi. Se Mazzola, nuovo Ad dopo Regina, non dovesse lasciare il suo ruolo di capo ufficio stampa, presenteremo una interpellanza urgente al Sindaco perche’ non si possono accettare soluzioni annacquate ed in palese contrasto tra loro.”

“L’obiettivo e’ premiare la professionalita’ e non utilizzare il Campidoglio per un poltronificio come gia’ successo con l’ex sindaco di Livorno Nogarin. L’Auditorium di Roma e’ un impegno straordinariamente importante ed e’ bene ricordarlo ad una maggioranza grillina che si mostra divisa su tutto ma non sulle poltrone. Basta nomine M5s, il tempo della Raggi finalmente sta per scadere e non deve essere usato per piazzare gli ultimi amici di una amministrazione ormai al tramonto”. Cosi’ in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier, Davide Bordoni.