Quantcast

Avanti lavori cinema Apollo, Guadagno: valorizzazione con cittadini

Roma – Proseguono i lavori per la messa in sicurezza dell’ex cinema Apollo, nel cuore dell’Esquilino, a Roma. Dopo anni di richieste e ricorsi degli abitanti vicini alla struttura, il Campidoglio ha avviato gli interventi di messa in sicurezza e bonifica dello stabile costruito usando l’amianto, che al momento “stanno procedendo secondo il programma”.

Tre le fasi del progetto che riguardano la messa in sicurezza incapsulando il materiale pericoloso, la bonifica interna e successivamente la valorizzazione.

Al momento, ha spiegato il dipartimento Simu durante una seduta della commissione Cultura, presieduta da Eleonora Guadagno, che ha seguito da vicino tutti gli step della vicenda, l’amianto e’ stato incapsulato. È necessario ora provvedere alla impermeabilizzazione della copertura, perche’ “sono gia’ scattati alcuni ricorsi da parte dei vicini”.

Per quanto riguarda la bonifica interna, i lavori sono gia’ stati affidati, mentre per il rifacimento della copertura si attende il bando, cosi’ come per il progetto di valorizzazione.

“Ma due bandi separati porterebbero a tempi troppo lunghi”, ha spiegato Guadagno, auspicando una “progettazione definitiva per ottimizzare i tempi” e ricordando che le risorse disponibili ammontano a sette milioni di euro divisi tra il cinema Apollo e l’Airone, entrambi da recuperare e valorizzare. In ogni caso, ha sottolineato la presidente, la valorizzazione avverra’ coinvolgendo la cittadinanza.

“Ci faremo trovare pronti al confronto anche se i due bandi non potranno essere fatti insieme”, ha fatto sapere la pentastellata, rinviando a riunioni intermedie sul tema del cinema Apollo.