Quantcast

Azione: su Recovery da Raggi solo inconcludente lista spesa

Più informazioni su

Roma – “Un intervento inconcludente in cui abbiamo assistito al racconto di una lista della spesa, come se l’Europa potesse tirare fuori dal cilindro le soluzioni per tutti i problemi di Roma sopperendo come per magia alle manifeste incapacita’ dell’amministrazione targata M5S”. Queste le parole di Nunzio Angiola, deputato di Azione, in merito all’audizione in commissione Bilancio della sindaca di Roma, Virginia Raggi nell’ambito dell’esame della proposta sul Recovery Plan.

“Lo scorso ottobre- ricorda Angiola- la sindaca Raggi ha trasmesso al Governo una lista di interventi per Roma da finanziare con i fondi del Recovery Plan, per un totale di oltre 25 miliardi di euro. Dentro sono finiti interventi di ogni tipo, come se la citta’ avesse vinto la lotteria e potesse chiedere il finanziamento di qualsiasi attivita’, dalle misure piu’ disparate alla mera e ordinaria amministrazione che la stessa prima cittadina, con il suo operato, avrebbe dovuto assicurare in questi anni ai cittadini romani”.

Per questo, ha proseguito l’esponente di Azione, “abbiamo chiesto a Raggi perche’ oggi stia chiedendo al Governo 4 milioni di euro del Recovery Fund per realizzare un impianto per il trattamento dei pannolini usati di Roma, quando non e’ in grado neanche di assicurare la basilare pulizia delle strade della Capitale. Perche’ stia chiedendo al Governo di impegnare 90 milioni di euro dei fondi europei per ‘censire e riqualificare’ gli alberi della citta’, un’attivita’ che avrebbe gia’ dovuto garantire in questi anni”.

E ancora, “Raggi chiede di avere oltre 600 milioni di euro di fondi del Next Generation EU per l’illuminazione pubblica della citta’ senza dire come intende gestire queste risorse, e miliardi di euro destinati alle infrastrutture di trasporto pubblico: e’ una notizia positiva, ma come possiamo credere che verranno effettivamente spesi visto che durante il suo governo della citta’ non e’ stato avviato neanche un cantiere di una metropolitana o di un tram?. A tutte queste domande- ha concluso Angiola- non abbiamo ricevuto alcuna risposta, solo vaghi accenni e desiderata sciorinati in serie. Roma merita di piu'”.

Più informazioni su