RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Azzola: città continua ad essere sporca a causa liti interne 5S

Roma – “Dopo il riuscito sciopero di lunedi’ scorso, conseguenza della mancata definizione da parte del Comune di una strategia certa sui rifiuti e sul futuro di Ama, continua la paralisi dell’Amministrazione Comunale: oltre alle liti interne tra l’Assessore al Bilancio Lemmetti e la Sindaca Raggi, in assenza di dibattito pubblico, ai cittadini non e’ consentito sapere quali siano le reali intenzioni della Giunta capitolina. Mentre all’azienda, senza bilancio approvato, resta impossibile attuare un piano industriale in grado di programmare adeguatamente i servizi, e la Citta’ continua ad essere sporca”. Lo dichiara il Segretario Generale Cgil di Roma e Lazio Michele Azzola.

“Quadro comune a tutte le societa’ partecipate di Roma Capitale, alle quali sono state sottratte competenze e ruolo, determinando la paralisi delle attivita’. Roma Metropolitane rischia il fallimento, Risorse per Roma non ha piu’ attivita’ da svolgere, Multiservizi continua ad operare con proroghe dell’appalto nelle scuole e, mentre ancora si va avanti sulla via della dismissione attraverso la gara a doppio oggetto, vince appalti per la raccolta differenziata messi a gara da Ama (sua controllante), Farmacap non approva i bilanci, non assume e non puo’ investire ed e’ a rischio di privatizzazione, mentre Atac, in attesa dell’approvazione, essa stessa non scontata, del piano di rientro concordato, non migliora ne’ e’ in condizioni di progettare un moderno servizio di trasporto pubblico locale”.