RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Baglio: 5S non risparmia degrado nemmeno in cimiteri

Roma – “Negli ultimi mesi le lamentele e le proteste di cittadini, comitati e associazioni per la situazione di degrado dei Cimiteri romani sono diventate sempre piu’ insistenti. È di poche settimane fa anche la denuncia pubblica dell’attore Enrico Montesano per la profanazione della tomba materna al cimitero del Verano. Oggi il reportage del quotidiano il Messaggero da’ voce alle tante denunce di questi mesi. Furti, incuria del verde, siringhe, profilattici, escrementi, bagni inagibili, fontane fuori uso, distacco di intonaci sono lo spaccato della situazione dei nostri cimiteri”.

“Solo qualche giorno fa, nel corso della seduta straordinaria dedicata all’Ama e alla gestione dei rifiuti nella citta’, abbiamo nuovamente rappresentato la necessita’ di intervenire con urgenza sulla situazione raccapricciante dei cimiteri romani. In tal senso abbiamo presentato un ordine del giorno nel quale si sollecitavano interventi di riqualificazione a partire dal cimitero Flaminio e da quello monumentale del Verano. Purtroppo la maggioranza M5S, nonostante la situazione inaccettabile in cui versano i sepolcreti capitolini, ha pensato bene di bocciarlo. Evidentemente, da parte della Giunta, non c’e’ volonta’ di soluzione anche rispetto alle piccole manutenzioni che potrebbero essere affrontate: buche, fontanelle, piccioni, zanzare, erba alta, vigilanza”.

Dal 2015 ad oggi l’Amministrazione capitolina non ha piu’ finanziato nessun intervento di manutenzione straordinaria, disattendendo l’investimento di 4 milioni di euro annui contrattualmente previsti e non impiegati a tale scopo, pertanto negli ultimi 4 anni il patrimonio dei Cimiteri capitolini non ha beneficiato dei 16 milioni di euro previsti che avrebbero arginato il progressivo abbandono dei Cimiteri”.

“È bene ricordare che l’atto da noi presentato faceva peraltro seguito ad una memoria della Giunta capitolina riguardante la manutenzione e l’implementazione dei Cimiteri capitolini a breve, medio e lungo termine, dove si prospettano interventi di ampliamento (in primis Laurentino), di realizzazione di altri cimiteri, di aumento della potenzialita’ crematoria, di interventi di riqualificazione per i sepolcreti esistenti e i loro monumenti”.

“Una vergogna che non ha fine, il degrado in cui versa la citta’ non risparmia neanche i defunti. Chiediamo alla sindaca Raggi di intervenire con urgenza e ripristinare al piu’ presto una condizione rispettosa per i defunti e per i cittadini romani”. Cosi’ in una nota la consigliera del gruppo del Pd capitolino Valeria Baglio.