RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Baglio: 85esimo posto Roma sintomo cattiva gestione Capitale

Roma – “Dalla serie A direttamente alla C. Roma finisce all’85esimo posto nella classifica redatta dall’Universita’ Sapienza sulla qualita’ della vita nelle citta’ italiane. Arriva cosi’ la certificazione del declino che i romani conoscono bene, perche’ lo stanno subendo ormai da due anni e mezzo. Ed e’ effetto boomerang sui conti capitolini con una recessione in gran parte responsabile dei 15 milioni di euro in meno nelle casse del Comune. Una mole consistente di minori entrate nel 2018, che si riflettera’ sul piano investimenti per il prossimo anno. Il Comune invia ispettori nei Municipi per capire dove si sono bloccate le riscossioni. Ma farebbe meglio a guardare in casa, a livello centrale: i 15 milioni in meno sono dovuti anche a minori entrate per la Ztl, per i canoni degli impianti sportivi e per le rette delle mense”.

“Non si tratta solo di mancati controlli del Campidoglio, che non ha destinato risorse umane sufficienti agli uffici deputati a questo, ma anche di ritardi e caos amministrativo, come per i canoni degli impianti sportivi o la gestione delle bollette per le mense, con una gara ancora non aggiudicata e ritardi nell’invio dei conti correnti alle famiglie. Su tutto pesa l’effetto di recessione economica che il Campidoglio a trazione grillina non solo non e’ riuscita a invertire, ma che ha contribuito a peggiorare con lo stop a lavori pubblici, manutenzione della citta’ e investimenti”. Cosi’ in un comunicato la consigliera capitolina del Pd Valeria Baglio.